Montemaggiore

Alvignano aderisce alla Stazione Unica Appaltante

Angelo Di Costanzo ALVIGNANO Il Comune di Alvignano ha sottoscritto presso la Prefettura di Caserta un protocollo d’intesa per l’adesione al progetto della Stazione Unica Appaltante.

Un ulteriore passo di un percorso avviato dall’amministrazione guidata dal sindaco Angelo Di Costanzo che sta per essere sancito con apposita delibera di Giunta per poi essere votato nella seduta di Consiglio Comunale.

“Con la Stazione unica Appaltante – spiega il primo cittadino – tutte le procedure relative all’indizione ed all’aggiudicazione di gare d’appalto oltre che alla fornitura di beni e servizi, saranno gestite direttamente presso la centrale unica istituita presso la Prefettura di Caserta. Si tende così a dare un ulteriore segnale di trasparenza da parte di questa Amministrazione Comunale che, così facendo, dimostra ancor più di voler curare gli interessi esclusivi della cittadinanza”.

Più in particolare, la stazione unica appaltante si occuperà dell’iter dell’affidamento di lavori il cui importo base sarà pari o superiore ai 250mila euro e di beni da acquisire e di servizi di cui usufruire, il cui valore sia stimato a partire da una cifra pari a 50mila euro. Ciò dunque comporterà dei costi che saranno attinti dalle casse comunali, una percentuale per esempio sarà destinata già per il solo funzionamento della Suap. “Oltre ai controlli – ha aggiunto Di Costanzo – noi chiediamo gare celeri, cosa che attualmente sembra essere garantita dalla Suap”.

Intanto, per il perfezionamento definitivo dell’adesione bisognerà attendere il consiglio comunale, allorquando all’attenzione degli altri amministratori, sia di maggioranza che di minoranza sarà portato il documento sottoscritto a Caserta presso la Prefettura dal Comune di Alvignano e altri enti di Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico