Matese

Sel AltroMatese, Fortini nell’assemblea nazionale

Antonietta FortiniCASERTA. Terminato il primo congresso provinciale Terra di Lavoro di Sinistra Ecologia Libertà, svoltosi venerdì 15 ottobre e domenica 17 presso il Jolly Hotel di Caserta, con il delineamento definitivo degli organismi e i delegati per il congresso nazionale e regionale.

Per l’alto casertano rappresentato dal circolo intercomunale AltroMatese sono stati eletti tra i 51 componenti del coordinamento provinciale Amato Sisto Antonio (Alife) e Pasquale Natale (Sant’Angelo di Alife), nominati invece come delegati al prossimo congresso regionale Pasquale de Pasquale (Dragoni) e il sindaco di Letino Antonio Orsi, che è stato nominato anche delegato al congresso nazionale svoltosi a Firenze in questi giorni, dove la dottoressa Antonietta Fortini, portavoce del circolo intercomunale, è entrata a far parte dell’assemblea nazionale del neo partito. Infine, Michele Vecchio (Sant’Angelo di Alife) è tra i nove componenti della commissione di vigilanza provinciale.

Tra i numerosi e validi interventi dei compagni e compagne,è intervenuto anche il sindaco Orsi Antonio, che ha voluto richiamare l’attenzione del neo partito sulla questione dell’alto casertano ed in particolare di quella del Matese, un territorio che spesso e volentieri è dimenticato dall’attenzione delle istituzioni e dei partiti stessi.

Orsi ha ricordato problemi che attanagliano gli abitanti del versante matesino che vanno dai tagli alle scuole materne nei paesi montani, ai problemi con i trasporti pubblici,aggiungendo anche autolesionismo che noi della provincia di Caserta facciamo nel denunciare che tutto il territorio della Terra di Lavoro è inquinato senza escludere quelle oasi come il Matese, penalizzandola nell’aspetto turistico e ambientale. Per concludere ha invitato il partito ha porre la sua attenzione all’iter di approvazione, che si ritrova nei trenta giorni che si possono porre osservazioni all’ente provinciale, del nuovo piano di coordinamento territoriale provinciale (Ptcp),che sarà la linea guida della pianificazione territoriale della provincia nei prossimi anni.

Infine Michele Argiento, ha letto un documento a nome dei compagni del circolo intercomunale AltroMatese dove si chiedeva al provinciale di prendere come esempio l’associazione Per La Sinistra Matese, un percorso politico, quello dell’associazione, fatto dal basso da semplici cittadini che vogliono risposte da questa sinistra, che ha visto nelle scorse elezioni candidati due dei suoi membri De Pasquale per le provinciali e Fortini per le regionali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico