Caserta

Rosa Suppa lascia il Pd: “Partito fallito che ha svenduto il Meridione&quot

Rosa SuppaCASERTA. “Negli ultimi mesi ho vissuto la mia coerenza come una gabbia che mi costringeva in un partito sfinito da mille compromessi, il cui progetto è ormai fallito, mai nato,un partitoin cui non credo più”.

Con queste parole l’ex deputata Rosa Suppa, responsabile del sud nel 2008 per la costituzione del Pd, ha comunicato, nel corso di una conferenza stampa, la decisione irrevocabile di lasciare il Partito Democratico, il quale – ha dichiarato Suppa –“ha svenduto il Meridione.Non riesco a sentirmi parte di un partito tanto indifferente ai problemi gravi ed urgenti del meridione e della Campania in particolare –haaggiunto– da ricordarsi del nostro territorio,guarda caso, solo per la Festa della Legalità, mentre organizza la Festa democratica nazionale a Torino e l’assemblea nazionale a Varese, nella totale indifferenza dei politici locali”.

NATALIZIO: “SI VALUTINO TUTTI QUESTI ABBANDONI”. “In generale non credo sia buona cosa lasciare il partito in cui si è militato per anni. In ogni caso, credo che l’uscita di Rosa Suppa dal partito sia una grave perdita per il Pd e ritengo che i gruppi dirigenti provinciali, regionali e nazionali, abbiano fatto troppo poco per trattenerla. Penso che il partito casertano e campano debbanoseriamentevalutare la fuoriuscita di così tanti militanti, cercando, però, di non fare di ogni erba un fascio e considerare in maniera articolata le scelte e i problemi che ne derivano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico