Caserta

La “Compagnia degli insonni” a San Leucio

 CASERTA. La “Compagnia degli insonni” si appresta al debutto presso il Belvedere di San Leucio. L’affiatato e già consolidato gruppo teatrale napoletano si esibirà domenica 14 novembre portando in scena “La serva Padrona”, …

… opera buffa di Giovan Battista Pergolesi nella rivisitazione dei registi Giuseppe Fiscariello e Camilla Stellato. Lo scenario che farà da cornice a questa rappresentazione è una tre giorni di rivalutazione e riqualificazione territoriale che mira allo sviluppo del Mezzogiorno. Tale manifestazione è stata organizzata dall’Associazione “2033 Progetto sud” in collaborazione con la Confapi di Caserta con lo scopo di dare spazio e possibilità di parola a tutte le “eccellenze” di cui il meridione può andare fiero, nei più disparati ambiti.

La serva Padrona, illustre antenato del musical italiano, genere di spettacolo in cui la compagnia è specializzata, verrà interpretato da Livia Passaretta, nel ruolo di Serpina, Giuseppe Fiscariello nel ruolo Uberto e da Alberto De Sena, nella parte del servo.

Subito dopo alcuni membri della compagnia, tra i quali Livia Passaretta, Linda Feki, Antonella Madalese ed Alessandra Paludi leggeranno e canteranno diverse poesie di Salvatore Di Giacomo e Garcia Lorca in onore del defunto artista Antonio Bertè. Alcuni quadri del pittore verranno esposti alle spalle degli attori stessi.

Un valente musicista siciliano, Francesco Maria Martorana, accompagnerà tali letture arricchendole con un sottofondo di chitarra arrangiato personalmente.

La “Compagnia degli insonni” è, inoltre, già attivamente inserita nel panorama artistico partenopeo: è prevista infatti per il 15, 16 e 17 Aprile la rappresentazione del musical “Aggiungi un posto a tavola: la vera storia di Silvestro e Clementina” in cartellone presso il Teatro Tasso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico