Caserta

Comunali, Zinzi jr: “Se candidati autorevoli Udc rinnovera’ alleanza con Pdl”

Gianpiero ZinziCASERTA. “Alle prossime elezioni in programma nelle quattro città capoluogo (Napoli, Caserta, Salerno, Benevento), se i candidati proposti saranno autorevoli e avanzeranno programmi seri, l’Unione di Centro potrà rinnovare l’alleanza con il Pdl che già ha avuto luogo alla Regione Campania e nelle Province in cui si è votato.

… Se sapremo dimostrare di governare bene insieme, mettendo da parte la mera gestione del potere e puntando alla programmazione, allora un’intesa è possibile. Qualora tale condizione non dovesse sussistere, saremmo pronti ad andare da soli”.

A dichiararlo è il Commissario Regionale dell’Unione di Centro, Gianpiero Zinzi, intervenuto domenica pomeriggio a Salerno alla conferenza stampa con la quale è stato sancito il passaggio all’Udc da parte di Angelo Villani, attuale consigliere provinciale ed ex presidente della Provincia di Salerno, alla presenza del deputato dell’Udc, Ferdinando Adornato: “Oggi – ha aggiunto Zinzi – lanciamo un messaggio importante: l’Unione di Centro mette insieme persone che hanno storie diverse, ma stessi valori di riferimento. Stiamo lavorando per costruire qualcosa di importante con il Partito della Nazione, anche attraverso un processo di rinnovamento della classe dirigente. Angelo Villani, con la sua esperienza e le sue qualità, potrà dare un grandissimo contributo al futuro Partito della Nazione. L’Udc – ha proseguito il Commissario Regionale centrista – è in costante crescita da dieci anni, nonostante sia rimasto fuori dalla gestione della cosa pubblica per un lunghissimo periodo. Spesso all’esterno è passato un messaggio fuorviante, con l’Udc che è stata identificata come un partito della gestione del potere e delle poltrone. Nulla di più falso. L’Unione di Centro cresce in quanto i cittadini sposano la sua politica basata sui contenuti e sulla valorizzazione delle qualità e delle competenze delle persone”. Zinzi dedica la sua ultima battuta alle nomine avvenute in Regione Campania: “Sulle questioni dei commissari Asl e sull’Ept avrei adottato criteri diversi, premiando effettivamente i migliori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico