Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, al Liceo Scientifico di scena “Puliamo il mondo”

 SAN CIPRIANO. Amministrazione, studenti e docenti impegnati con i volontari del Circolo Legambiente Casapesenna nella pulizia dell’area interna del Liceo Scientifico di San Cipriano.

Si è iniziato sabato mattina, alle 9.30, coinvolti circa duecento allievi accompagnati dal preside Domenico Rosato e dai docenti. Per l’occasione, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enrico Martinelli ha provveduto ad acquistare i kit di “Puliamo il mondo” che sono stati distribuiti a tutti: guanti da lavoro, cappellini, pettorine, materiale servito per dar luogo alle operazioni di pulizia simbolica ma anche per rendere i volontari riconoscibili durante le attività di educazione ambientale.

Sono stati distribuiti dal vicesindaco Gennaro Di Bonito e dall’assessore alla pubblica istruzione Silvestro Diana i sacchetti per la raccolta differenziata che il comune di San Cipriano sta distribuendo ai cittadini. Gli studenti hanno dimostrato di gradire l’iniziativa e di avere già molto senso civico.

“Puliamo il Mondo” è stata introdotta in Italia da Legambiente nel 1993 e da allora la manifestazione è diventata un punto di riferimento per le scuole che vogliono tradurre in azione l’ideale della difesa della natura.E’ stato esposto tanto materiale riciclato e il loro riutilizzo infatti spiegano i volontari del circolo di Casapesenna che le bottiglie di plastica sono deleterie per l’ambiente e se ne dovrebbe sempre limitare l’acquisto. Ma ci sono e tanto vale industriarsi per raccoglierle e riciclarle. Un buon riuso consiste nel farle diventare capi d’abbigliamento, come le t-shirt al 65% in poliestere ricavato da Pet e al 35% in cotone riciclato e senza colori poiché usano quelli già presenti nelle plastiche. Per ogni t-shirt occorrono circa 8 bottiglie e mezzo.

clicca per

ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico