Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, rifiuti elettrici ed elettronici: in campo Legambiente

 CASAPESENNA. Il Circolo Legambiente Casapesenna, tra le varie attività intraprese per il nuovo anno associativo, invita amici e cittadini ad aderire alla campagna di sensibilizzazione del corretto riciclo dei Raee, rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

L’iniziativa promossa da Ecodom in collaborazione con Legambiente, ha l’obiettivo di educare i cittadini a non abbandonare i Raee sul ciglio delle strade, nei campi, sulle spiagge. Raeeporter è un’azione concreta, che coinvolge tutti coloro che vorranno mettere in campo la propria sensibilità per l’ambiente e soprattutto il proprio occhio di lince, fotografando e segnalando i Raee abbandonati.

Per partecipare sarà sufficiente compilare un form sul sito www.raeeporter.it, fornendo i propri dati, una breve descrizione del Raee abbandonato, l’indicazione del luogo (comune, via/corso/piazza/…) e caricando il proprio scatto. Ecodom si occuperà di inviare tempestivamente una segnalazione all’ente competente (il Comune o la società di igiene urbana che effettua la raccolta dei rifiuti), affinché provveda al recupero del Raee e al suo trasporto al Centro di Raccolta più vicino, da dove verrà poi trasferito presso un impianto specializzato per il trattamento.

I giovani del Circolo, presieduto da Pasquale Cirillo, in giro tra Casapesenna, San Cipriano d’Aversa, Casal di Principe, Castelvolturno, Gricignano di Aversa, Teverola hanno già segnalato con decine di foto carcasse di elettrodomestici ed elettronici completamente abbondonati nelle campagne e sui cigli delle strade. Si chiedono come mai con grande fatica sono stati portati dalle case ai campi, dalle cucine alle scarpate, farebbero molto meno fatica ad usare e pretendere servizi comunali di raccolta degli elettrodomestici usati. La nuova frontiera della sostenibilità del nostro territorio dipende molto dalla collaborazione tra cittadini e amministrazioni locali. I soci di Legambiente invitano altri giovani ad unirsi insieme a caccia di questi nemici pericolosi per l’ambiente. L’adesione alla simpatica iniziativa è far crescere nei ragazzi e nei giovani la consapevolezza dell’importanza di alcuni valori, come l’impegno di fare qualcosa in prima persona per il nostro territorio, ha spiegato. Sul sito sono pubblicati tutti i dettagli dell’evento che si concluderà a dicembre 2010.

Per maggiori informazioni rivolgersi al coordinamento locale di Legambiente che si riunisce tutti i giovedì presso il Centro Sociale di Casapesenna “Antonio Cangiano “ alle ore 20.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico