Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, concluso il primo Memorial “Tonino Cangiano”

 CASAPESENNA. Si conclude con la premiazione al Centro Sociale il “Primo Memorial Antonio Cangiano” organizzato da Legambiente.

Domenica si svolta la premiazione del Primo “Torneo di calcetto della Legalita – LxL” in memoria di Antonio Cangiano,ex sindaco di Casapesenna morto il 23 ottobre 2009. Alla presenza del sindaco di Fortunato Zagaria,del viceparroco don VittorioCumerlato, del figlio Vincenzo, della sorella Elvira Cangiano e di altri familiari. Il sindaco ha salutato i presenti e si è complimentato per l’iniziativa di Legambiente, ha annunciatotutte le future iniziative come il “GrEst” (“Gruppo Estivo”), con la partecipazione di associazioni locali ela parrocchia, avranno come tema principale “la legalità”, concludendosi con convegni e una festa al Parco della Legalità.

Il Circolo Legambiente Casapesenna, ha voluto ricordare con “Sporte messaggi di legalità”la figura di questo “eroe della Legalità”, che per bel 21 anni ha sofferto a causa del tragico ferimento nel 1988da parte della camorra. Luoghi per Legalitàè stato lo slogan che ha accompagnato il torneo di calcio, e ad ogni partita un momento di raccoglimento in campo dopointeressanti saluti degli ospiti e il racconto delle loro esperienze in questo territorio. Tra questi va ricordato il saluto ai ragazzi il giorno dell’inaugurazione da parte del viceparroco don Vittorio Cumelato, poi di Renato Natale dell’associazione “Jerry Mannslo” di Casal di Principe, di Tammaro Della Corte assessore alla Legalità di Villa Literno, di Peppe Pagano della Nco-Nuova Cucina Organizzata di San Cirpriano d’Aversa.

 Al Centro Sociale proprio a lui dedicato dall’Amministrazione nel 2009, si è riunitoil gruppo di Legambiente Casapesenna, guidato dal suoPresidente Pasquale Cirillo,dal vice presidente Ernesto Piccolo e Paolo Zagaria, e i sessanta giovani non solo di Casapesenna ma anche di Casal di Principe, San Marcellino, e San Cirpriano, coivolti al torneoche hannoricevuto una medaglia dalla mani della sorella di “Tonino” la signora Elvira Cangiano.

Consegnateinoltre le tre coppe “Legalità”, “Sacrificio” e “Amicizia” alle prime tre squadre, mentre il sindaco Zagaria consegna la targa di Legambiente “Memorial Antonio Cangiano” al figlio Vincenzo. Pasquale Cirillo ha fatto presente l’importanza dell’integrazione con i ragazzi del Marocco che frequentano Legambiente presentitra Casapesenna e SanCipriano d’Aversa(squadra Toyor As-salam) che hanno partecipato al Torneo, a loroe all’iniziativahaportato i saluti Fuad,algerinoesponente del sindacato degli immigrati che lavora al Centro Fernandez di Castel Volturno.

Il direttivo ringrazia per l’evento tutti quelli che hanno dato la loro disponibilità come il consigliere comunale Antonio Cangiano che ha arbitrato le partite aiutato da Francesco e Luigi Piccolo, all’Assessore allo sport Luigi Amato, a Gregorio Della Corte per la segreteria, al caseificio Cavaliere di Valerio Zara, ai ragazzi tutti i Legambiente in particolare Gennaro, Giuseppe,Giovanni, ai consigli di Francesco Pascale membro della segreteria regionale di Legambiente Campania e del presidio Libera di Succivo.

Pasquale Cirillo, che collaborò con Cangiano come vicesindaco nel 1993-95, si augura che l’iniziativa prosegue anche per gli anni successivi,augurandosi che il prossimo torneo si possa svolgere su uno dei beni confiscati alla criminalità organizzata e che tale benepossa diventare sede di “Un centro di documentazione ambientale e di legalità e centro di aggregazione giovanile e di associazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico