Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Sversamenti abusivi allo svincolo della Variante Anas

 CASAGIOVE. Una segnalazione di cittadini che abitano nelle vicinanze, documentata da foto, sta a dimostrare quanti siano i rifiuti abbandonati …

… e quanto, di conseguenza, sia grave sia la situazione sulla strada di collegamento che scorre dallo svincolo della variante Anas, incrocia via Sandro Pertini e si conclude in via Cavealte. Il territorio cittadino, e purtroppo non solo quello casagiovese, è interessato dall’abbandono di ingombranti e di rifiuti indifferenziati.

A commentare la situazione è il coordinamento casagiovese del Pd: “Non cresce e non si diffonde una cultura basata sul rispetto dell’ambiente e, in assenza di un generale impegno di tutti, le brutture e i danni crescono tutti i giorni. Campagne, sempre annunciate da enti e consorzi, destinate all’educazione e al rispetto dell’ambiente si sono fermate ai proclami senza produrre alcun seguito. La stessa scuola, martoriata e salassata dalla non riforma Gelmini, non ha più risorse umane e finanziarie da destinare ad attività extracurriculari indirizzabili ad una costante formazione sui rischi di comportamenti offensivi dell’ambiente che ricadono sulle persone. All’inefficienza dei servizi posti in essere da Consorzi pubblici che lavorano a costi crescenti e ormai insostenibili, si coniuga anche la limitatezza o addirittura l’assenza dei controlli e delle sanzioni relative. Nella zona a ridosso delle colline Tifatine di cui si sta parlando e della quale narrano eloquentemente le foto c’è anche un ineffabile cartello che informa che l’area è video sorvegliata. Se da qualche parte c’è un telecamera gradiremmo conoscere se mai alcuno dei barbari che sversano rifiuti sia mai stato ripreso e sanzionato. Se, poi, la telecamera non c’è, allora sarebbe il caso di smetterla di prendersi in giro con la patetica furbizia che i fatti dimostrano non dare alcun risultato, se non quello di coniugare danno e beffa insieme”.

“L’amministrazione comunale – concludono i democratici – verifichi la opportunità di un intervento straordinario e attivi i controlli necessari per evitare che una volta eliminati i rifiuti presenti si crei subito lo spazio per depositarne altri”.

clicca per ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico