Campania

Sanità campana, Mocerino: “Basta litigare, si passi ai fatti”

Carmine MocerinoNAPOLI. “Le ultime ore hanno visto la politica regionale inseguire la questione delle dimissioni del subcommissario Zuccatelli cercando di individuare ed intestare le responsabilità a qualcuno piuttosto che indicare la soluzione e la via d’uscita al problema che attanaglia gli operatori del settore e i cittadini della nostra regione”.

Con queste parole, il consigliere segretario della commissione regionale sanità, Carmine Mocerino, interviene sulla questione delle dimissioni di Zuccatelli. “Sicuramente restano molte perplessità sul gesto compiuto dal subcommissario, ma oggi la Regione Campania ha il dovere di continuare nel percorso di rinnovamento e risanamento che è stato avviato assumendoci, come coalizione che governa la Regione, tutte le responsabilità affinché il rilancio della sanità avvenga in maniera rapida e puntuale, ha aggiunto il consigliere regionale dell’Udc.

“L’auspicio, è che il Governo Nazionale nelle prossime ore provveda a nominare un subcommissario esperto per evitare che la situazione peggiori ancora di più”. “Quello sulla ulteriore struttura che avrebbe dovuto affiancare o coadiuvare Zuccatelli è un dibattito che non mi appassiona – ha aggiunto Mocerino – mentre credo che sia giunto il momento in maniera chiara e limpida di passare alla fase di nomina dei subcommissari delle Asl per consentire alle stesse aziende di operare nella completezza delle funzioni. Quello che invece tantissimo mi appassiona – conclude – e dovrebbe appassionare tutti, conclude l’esponente dello Scudocrociato, è il testimoniare un radicale cambio di rotta, con la nomina dei subcommissari delle Asl Campane che siano in totale discontinuità con il passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico