Campania

“Camorra e potere”, scontro Iervolino-Cosentino

Iervolino-CosentinoNAPOLI. L’ex sottosegretario Nicola Cosentino non ci sta alle parole pronunciate dal sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino sul tema camorra e potere.

“La camorra non è vicina al potere, è al potere”, ha detto la Iervolino, intervenuta all’incontro di apertura del primo congresso provinciale di Sinistra, ecologia e libertà, giovedì a Napoli. “Non voglio attribuire nomi specifici – ha sottolineato il primo cittadino partenopeo – ma non c’é nemmeno bisogno. Quando si chiede l’arresto di una persona o la decadenza di un’altra, mi pare che un motivo ci sarà. Non facciamo gli ingenui”. Un riferimento chiaramente legato alle vicende giudiziarie del politico di Casal di Principe, accusato di presunte collusioni col clan dei casalesi e coinvolto nell’inchiesta P3, per il quale, di recente, il Tribunale di Riesame ha confermato la richiesta di arresto emessa circa un anno fa dalla procura di Napoli, che non ha ottenuto l’autorizzazione a procedere dalla Camera.

Un altro riferimento, da parte del sindaco di Napoli, quando parla di “decadenza”, è probabilmente per il consigliere regionale del Pdl Pietro Diodato, verso il quale la Prefettura ha invitato il Consiglio regionale ad attivarsi in quanto lo stesso è stato interdetto dai pubblici uffici dopo una condanna riguardante i disordini scoppiati nei seggi elettorali la sera del 13 maggio del 2001, anche se i suoi legali sottolineano che tale sanzione è stata sospesa e quindi non applicabile.

A stretto giro è arrivata la risposta di Cosentino: “A me risulta che la camorra ha sempre fatto affari con chi sta al potere e non con chi siede sugli scranni dell’opposizione. E a Napoli e in Campania il potere è stato, negli ultimi due decenni, espressione di una sola parte politica: il centrosinistra, di cui il sindaco di Napoli è uno dei più autorevoli rappresentanti”, ha detto il coordinatore regionale del Pdl campano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico