Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, in tilt la condotta idrica

 CASTEL MORRONE.Un blocco improvviso del motore ubicato in località Ciummiento, che pompa l’acqua verso i serbatoi di accumulo siti sulla strada che conduce all’Eremo di Monte Castello.

Questo è stato il problema che nella serata del 5 ottobre ha parzialmente lasciato a secco i rubinetti di buona parte del paese. Un guasto causato da anomalie tecniche che sono state ripristinate prontamente sia dal personale dell’Ente Municipale morronese, recatosi prontamente sul posto, che dai tecnici del Consorzio Idrico avvertiti, dal sindaco e dal delegato comunale, del disagio che si stava verificando nel territorio governato dal primo cittadino e consigliere provinciale Pietro Riello.

Un problema che si è verificato subito dopo che la condotta idrica era stata soggetta alla cosiddetta “cloratura”, problema che però è stato ripristinato in tempi rapidissimi senza causare ulteriori disservizi alla popolazione. E proprio quello relativo all’acqua è stato un problema prontamente risolto dall’attuale amministrazione di Pietro Riello, oramai sono lontanissimi quei tempi in cui, specialmente durante la stagione estiva, intere frazioni del paese rimanevano per lungo tempo con i rubinetti a secco o si provvedeva ad una razionalizzazione effettuando delle aperture e chiusure temporizzate della condotta idrica. Lavori, quelli portati avanti dall’attuale compagine amministrativa, che grazie soprattutto all’operato dell’assessore Antonio Damiano, esperto in materia, sono riusciti a risolvere un annoso e quanto mai delicato problema che affliggeva la popolazione del piccolo centro tifatino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico