Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Caiazzo celebra il soprano Rosa Ponselle

Maria Rosaria MinicozziCAIAZZO. L’amministrazione comunale di Caiazzo, su interessamento dell’assessore alla cultura Tommaso Sgueglia, dedicherà l’anno 2011 alle celebrazioni di Rosa Ponselle, famoso soprano italo-americano, figlia di Caiatini, che ha sempre cantato con Enrico Caruso tanto da essere definita la “Caruso in gonnella”.

Il progetto dell’evento e la direzione artistica vede impegnato il Soprano Maria Rosaria Minicozzi di Benevento nella foto) che ha dichiarato: “Sono grata all’amministrazione comunale di Caiazzo per la fiducia che mi ha concesso e per la nomina a direttore artistico di questo importante evento, che vede il coinvolgimento dei conservatori campani e di altre istituzioni musicali italiane. Si celebra Rosa Ponsella, nome d’arte di Rosa Melba Ponzillo, famosissimo Soprano originario di Caiazzo morto a Baltimora il 25 maggio 1981, figlia dei caiatini Bernardino e Maddalena Conte.

La kermesse, che illustro per grandi linee, interesserà tutto l’anno 2011 in quanto prevede un programma ricco di manifestazioni che avranno inizio dal mese di marzo con un evento multimediale e fotografico, l’esposizione al pubblico di cimeli appartenuti al famoso soprano, la proiezione di video e l’ascolto di registrazioni sonore dell’epoca. Si prevede, in questa fase, di coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado per avvicinare le nuove generazioni alla musica e far conoscere al grande pubblico la magnifica voce della Ponselle così importante nel registro grave, tersa e lucente nell’acuto, penso in particolare alla Vestale e alla Gioconda.

A seguire, nel mese di maggio 2011 l’evento presenterà il momento più importante del programma, il “Concorso Internazionale di musica lirica “ Premio Rosa Ponselle – Città di Caiazzo” aperto a tutti gli studenti, italiani e stranieri, il cui regolamento è stato scritto dalla stessa Rosa Ponselle. Il programma proseguirà, nel mese di luglio, con un evento internazione di musica lirica “In memory of Rosa Ponselle” e siccome la Ponselle fu talent-scout, tra gli altri, di Raina Kabaivanska e Placido Domingo, ho intrapreso contatti con la signora Kabaivanska la quale ha dato una prima disponibilità a partecipare all’evento.

Le celebrazioni di Rosa Ponselle, nel trentennale della scomparsa, si terranno anche a Baltimora dove il Maestro Simeone Tartaglione, incaricato dal console d’Italia a Baltimora, Francesco Luigi Legaluppi, sta collaborando all’iniziativa intrapresa dall’amministrazione comunale di Caiazzo. La Fondazione “The Rose Ponselle” di Baltimora nella persona del Presidente Elayne Duke, ha invece preso contatti con i colleghi e gli studenti di Rosa Ponselle, tra cui Placido Domingo, James Morris ed il Maestro Igor Chichagov, dell’Opera Metropolitan, che ha lavorato con il famoso Soprano. La signora Duke ed il console Legaluppi saranno a Caiazzo nel prossimo mese di novembre ed allora, nel corso di una conferenza stampa, sarà presentato al pubblico il programma definitivo del grande evento “Rosa Ponselle, ritorno a Terra Madre nel trentennale della scomparsa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico