Villa Literno

Tentano di incassare buoni fruttiferi rubati: due arresti

carabinieri VILLA LITERNO. I carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto due persone responsabili di concorso in ricettazione, tentata truffa, uso di documento d’identificazione falso, sostituzione di persona e falsita’ materiale.

I militari dell’aliquota radiomobile, infatti, all’interno dell’ufficio postale di santa maria capua vetere sito in piazza della resistenza, bloccavano due soggetti, una napoletana, Maria Grazia Falcone, 48 anni, e l’altro di Villa Literno, Primo Maggi, 60, che poco prima in quell’ufficio postale avevano tentato, mediante l’utilizzo anche di una carta di identita’ risultata poi falsa, di incassare alcuni buoni fruttiferi ed ingenti somme di denaro presenti su libretti postali che da accertamenti sono risultati essere oggetto di furto denunciato nella mattinata odierna in provincia di Avellino.

Al fine di eludere i controlli al momento del ritiro della elevata somma di denaro, la Falcone si era presentata accompagnata da Maggi ed aveva esibito un falso documento di identita’ riportante gli esatti dati anagrafici della vittima del furto sostituita pero’ dalla foto della stessa truffatrice.

Insospettito dall’ingente prelievo di denaro, personale dell’ufficio postale allertava i militari che accertavano il tentativo di truffa mediante utilizzo di documenti falsi e titoli postali derubati, arrestando i due complici.

Gli arrestati sono stati associati rispettivamente uno al carcere sammaritano e l’altra al cercere femminile di Pozzuoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico