Trentola Ducenta

Record da mondiale nei 400 metri per Mimmo Maiale

Mimmo MaialeTRENTOLA DUCENTA. Domenico Giuseppe Maiale ha conquistato, con il tempo strabiliante di 59’89’’, il primo posto nella gara dei 400 metri ai Campionati Regionali Individuali Master tenutisi il 12 settembre a Cercola (Napoli).

Ancora una volta sul podio da vincitore, Maiale conferma la perfetta forma di un atleta dilettante ultra quarantenne che è riuscito a trasformare la sua passione in una realtà invidiata da professionisti anche ventenni. Basta scorrere i tempi di questa disciplina nelle competizioni nazionali e mondiali, per professionisti, per avere una idea dell’impresa compiuta da un indomito quarantasettenne nella gara che gli anglosassoni definiscono “Killer Event” (“l’avvenimento che uccide”).

La gara dei 400 metri equivale, per distanza, ad un esatto giro di pista. E’ compresa nell’ambito delle gare veloci, dal momento che richiede lo sviluppo di alti picchi di velocità per tutto il percorso. Alla velocità si abbina la capacità di resistere, ininterrottamente, ad uno sforzo elevatissimo. La tenuta psicologica richiesta all’atleta deve essere elevata per sopportare la sensazione di fatica perché le gambe diventano pesanti, la mente s’annebbia e la coordinazione si altera.

Una passione sfrenata per la corsa, un talento che sfida il tempo, una perfetta forma fisica frutto di allenamenti rigorosi ed intelligenti hanno permesso a Mimmo Maiale di scendere sotto la soglia del minuto, un risultato che corona una “carriera” già ricca di soddisfazioni. Ovviamente, questa vittoria e il tempo di 59’89’’ conquistato da Mimmo premia anche la pazienza della moglie Rosita e dei figli Mara Angela e Raffaele che, dopo avere “sopportato” per anni la passione assorbente della corsa, ormai condividono con l’atleta di casa le vittorie e i tempi da record.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico