Succivo

Terra Felix, Legambiente ospita 20 giovani provenienti da tutta Europa

 SUCCIVO. Tutto pronto per il campo di volontariato internazionale organizzato da Legambiente nell’ambito del progetto Terra Felix, sostenuto da Fondazione per il sud per la costituzione dell’ecomuseo di Terra di Lavoro.

“I campi di volontariato – commenta Francesco Pascale, responsabile del progetto Terra Felix – si chiuderanno con il consueto appuntamento internazionale. Quest’anno parteciperanno ragazze e ragazzi provenienti da Spagna, Francia e Germania”. I volontari che parteciperanno al campo saranno dal 3 al 9 settembre nella preparazione del giardino del Casale di Teverolaccio una masseria fortificata di epoca medievale che fa da cornice al progetto. In particolare saranno impegnati nella riqualificazione del giardino del Casale, per la realizzazione di una serie di servizi ed attività che lo renderanno finalmente fruibile alla comunità.

“I giovani che ospiteremo a Succivo – spiega Gennaro Conte, responsabile del campo – aiuteranno i volontari dell’associazione nella preparazione degli orti sociali che a fine settembre affideremo agli anziani del posto. Si tratta della continuazione del lavoro che da luglio ha visto un centinaio di volontari italiani avvicendarsi nella preparazione del terreno e nella pulizia delle mura di cinta. Verrà inoltre riqualificato l’accesso principale al Casale”.

Insomma, tanto lavoro ma anche tanto divertimento e spensieratezza, nel programma preparato da Legambiente, che non trascura la conoscenza del territorio e della cultura locale. “Molti dei volontari iscritti al campo – spiega Pascale – sono motivati dal voler vedere da vicino una terra di cui anche nei loro paesi si è parlato e visto tanto in televisione, ma soltanto in negativo. Il campo, come tutto il progetto Terra Felix, vuole invece presentare il volto positivo della nostra terra, fatto di storia, tradizioni, beni culturali, enogastronomia ma soprattutto di persone oneste e audaci, che rispettano il proprio territorio prendendosene cura”.

Nell’ultimo anno sono stati più di 500 i giovani che hanno partecipato ai Campi di Volontariato di Legambiente presso il Casale di Teverolaccio. L’associazione Geofilos invita tutti i cittadini atellani, giovani e meno giovani, a partecipare al campo, che oltre ad offrire la possibilità di fare materialmente qualcosa per il territorio, sarà una rara occasione di scambio culturale in un clima internazionale e perché no, di pratica dell’inglese, lingua ufficiale del campo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico