Sant’Arpino

Carnevale, corso gratuito per cartapestai

 SANT’ARPINO. Grande novità quest’anno per la seconda edizione del Carnevale Atellano. Dopo il successo e gli enormi consensi riscossi dalla passata edizione, il Comitato ha organizzato, con il patrocinio dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo, un corso gratuito per cartapestai.

Rivolto ad allievi ed allieve di ogni età, avrà una durata complessiva di 240 ore, suddivise in 120 di aula e 120 di laboratorio. Le lezioni, tenute da esperti del settore, si svolgeranno nei locali dell’ex casa comunale di via Mormile. Le domande dovranno pervenire entro il 10 ottobre prossimo presso l’Ufficio Cultura del Comune, o presso la sede del Comitato o via internet all’indirizzo info@carnevaleatellanosantarpino.it.

“Una grande novità – ha dichiarato il presidente Virginio Guida – che l’intero staff del comitato ha voluto fortemente. Quella della cartapesta rappresenta un’ antica tradizione fatta di passione, segreti di bottega e sensibilità artistica. La sua lavorazione si basa su una tecnica attraverso la quale, su un supporto informe, vengono impiegati più strati di carta per ottenere l’immagine voluta, sia essa una statua o un motivo decorativo. L’obiettivo del corso, completamente gratuito, è quello di trasferire saperi, abilità manuali ed esperienze che si sono conservate fino ad oggi e che, si spera, possano ancora per molto raccontare la tradizione e la storia legata a questa antica e nobile arte. Come è già noto – ha continuato entusiasta – scopo prioritario del nostro Comitato, è quello di contribuire alla crescita culturale del nostro territorio facendo rivivere tradizioni spesso dimenticate. E quella della cartapesta rappresenta indubbiamente una di queste tradizioni e, farla rifiorire, potrà sicuramente contribuire alla riscoperta del vero significato di una festa bella e importante come il Carnevale. Inoltre, ritrovare il piacere di lavorare con le mani e di realizzare piccole opere d’arte con materiali semplici e poco costosi può sicuramente far rinascere, soprattutto nei nostri giovani, l’amore per i lavori manuali. Guida ha poi ricordato che “questo corso rappresenta solo la prima tappa di un percorso che, quest’anno, prevede tantissime iniziative e che siamo certi coinvolgerà l’intera comunità in un vortice di nuove esperienze, di colori e di divertimento. Il mio ringraziamento – ha concluso Guida – va, ovviamente, all’intero staff che sta già lavorando instancabilmente affinché anche quest’anno il nostro progetto possa rivelarsi un grande successo. E un ringraziamento va immancabilmente al sindaco Di Santo, all’assessore Giuseppe Lettera e all’intera amministrazione comunale per il supporto che non ci hanno mai fatto mancare e che, anche quest’anno, si è concretizzato contribuendo in modo fattivo alle nostre iniziative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico