Santa Maria C. V. - San Tammaro

Valiante lascia i socialisti: “Continuerò a sostenere Giudicianni”

Martino ValianteSANTA MARIA CV. “Da oggi mi autosospendo dal Partito Socialista. Continuerò a sostenere l’azione amministrativa del sindaco Giudicianni”.

Ad annunciarlo il consigliere comunale Martino Valiante. “La mia azione amministrativa – continua – sarà distinta e distante da qualsiasi formazione politica poiché non riuscirei mai ad immaginarmi all’interno di un partito che non fosse il partito socialista con il quale mi auguro di rincontrarmi in un immediato futuro. Ho maturato questa dolorosa e sofferta decisione di sospendermi, non per contrasti con i dirigenti provinciali e regionali, per i quali nutro incondizionata ammirazione ed affetto personale, ma per divergenze nell’azione politica della sezione locale del Pse. Confido nelle dichiarazioni del sindaco, per me determinanti, il quale più volte mi ha assicurato che sino a fine mandato non aderirà a nessuna forza politica mantenendo una posizione autonoma dai partiti. Rivolgo un invito a tutti consiglieri di operare in un clima di confronto civile per il bene della nostra città”.

MAGGIORANZA: “FORTE SENSO DI RESPONSABILITA'”.“Con l’adesione alla maggioranza del consigliere comunale Martino Valiante, l’amministrazione comunale innesca la marcia veloce e si avvia spedita a proseguire il mandato per il solo ed esclusivo interesse della città”. Così, in una nota, la maggioranza consiliare guidata dal sindaco Giancarlo Giudicianni. “Prendiamo atto del forte senso di responsabilità del consigliere Martino Valiante che compie una scelta innanzitutto di cuore per il bene della città e di stima nei confronti di chi oggi ritiene di poter governare una realtà come Santa Maria Capua Vetere. Si chiude così la stagione dei veleni, della calunnia, della strumentalizzazione e della demagogia. L’opposizione da oggi può definitivamente definirsi e ritenersi tale; la maggioranza è solida e coesa. Mentre pochi spargono veleno noi lavoriamo alacremente e nel giro di pochi giorni abbiamo assicurato la permanenza dell’ospedale e del tribunale in città e per quel che concerne quest’ultimo consolida la permanenza nel centro storico; abbiamo consentito l’apertura delle scuole con il minimo dei disagi che saranno superati nel giro di qualche giorno; stiamo lavorando alla riduzione del numero delle strisce blu; abbiamo avviato una nuova stagione dei rapporti con chi lavora per la città; a breve il rifacimento di diverse strade della città sancirà l’inizio del nuovo corso dell’amministrazione comunale. Ripartiamo dunque senza timori certi che la maggioranza consiliare è espressione della maggioranza della città. Intendiamo ripartire anche con la vicinanza del consigliere Nando Cimino con il quale auspichiamo poter istaurare nuovamente il rapporto politico amministrativo interrotto da qualche ora certamente riconducibile ad un corto circuito prettamente politico che ha investito i vertici dei partiti del centrodestra. Riteniamo che tutto possa essere ricomposto e superato ad horas anche in considerazione delle progettualità avviate. Chi dunque oggi prosegue su posizioni oltranziste è contro la città e contro i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico