Santa Maria C. V. - San Tammaro

Rogo cooperativa “Il Risparmio”, accordo tra Chiesa Evangelica e lavoratori

Remo CristalloSANTA MARIA CV. Il pastore Remo Cristallo, legale rappresentante della Chiesa Evangelica “Nuova Pentecoste”, esprime piena soddisfazione per l’accordo firmato il 15 settembre, …

…nella sala consiliare del Comune di Santa Maria Capua Vetere, per avviare il trasferimento della Chiesa evangelica sammaritana in altri locali così da consentire alla cooperativa “Il Risparmio” di pianificare i lavori di adattamento per la ripresa dello svolgimento di tutte le attività ed il ripristino dei posti di lavoro. La Chiesa evangelica si è associata con forza alla volontà dell’amministrazione comunale affinché nessun lavoratore restasse escluso dalle operazioni di reintegro. Il trasferimento delle attività della comunità è, però, ovviamente, subordinato ai lavori di ristrutturazione che la cooperativa dovrà eseguire per compensare i lunghi ed onerosi lavori già compiuti dalla Chiesa nell’ultimo anno, con risorse assolutamente autofinanziate dai membri della comunità evangelica, per rendere i locali originariamente affittati agibili, abitabili ed in condizioni utili allo svolgimento delle attività ecclesiali.

“Questa volontà collaborativa – spiega il pastore Cristallo – era in realtà stata resa manifesta fin dall’inizio di questa vicenda, senza tuttavia riuscire a trovare un’opportuna via di dialogo tra le parti che si è invece concretizzata solo nella riunione di ieri. Ribadiamo ai lavoratori, all’opinione pubblica e a tutti le parti coinvolte che la missione spirituale della chiesa non poteva venire meno alla propria vocazione cristiana, né al proprio obiettivo di impegno sociale. Già in altre occasioni, nel corso degli ultimi anni infatti, tale mission è stata dimostrata proprio sul territorio sammaritano, grazie all’opera dei volontari membri della comunità”.

Cristallo ha poi manifestato il proprio rammarico per come questa vicenda sia stata recepita all’esterno: “E’ stato, purtroppo, veicolato un messaggio distorto, diverso dalla realtà, in alcuni casi si è detto che la chiesa ostacolasse il raggiungimento di una soluzione manifestando poca sensibilità per la causa dei lavoratori. E’ invece proprio a tutela di questi che la chiesa ha non solo accettato uno scambio meno favorevole, considerati il tempo, le energie e le risorse economiche impiegate in questi mesi e accettando inoltre il disagio di un nuovo trasferimento in locali più piccoli e ancora non attrezzati e funzionali. La soluzione finale di questo fatto ci ha comunque resi felici e soddisfatti che tutto sia stato regolato con chiarezza e trasparenza”.

L’inaugurazione della Chiesa Evangelica Nuova Pentecoste sarà comunque tenuta domenica 19 settembre, alle ore 11, dinanzi alle autorità cittadine, in quegli stessi locali, nell’attesa del trasferimento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico