Santa Maria C. V. - San Tammaro

Il corpo di Santa Giulia Salzano in processione

Giulia Salzano SANTA MARIA CV. Il corpo di Beata Giulia Salzano il 25 ottobre prossimo tornerà alla città natale. In occasione della canonizzazione della fondatrice delle Suore Catechiste del Sacro Cuore, …

… prevista per il 17 ottobre, la città di Santa Maria Capua Vetere si unirà alla gioia della Chiesa per la proclamazione della santità della propria concittadina, con una Santa Messa e una processione in suo onore. Il 25 ottobre alle ore 18, presso il Duomo di Santa Maria Capua Vetere, dove Giulia Salzano ricevette il sacramento del battesimo il 13 ottobre 1846, verrà officiata una solenne funzione di ringraziamento. La Congregazione delle Catechiste del Sacro Cuore recheranno, inoltre, presso l’Insigne Collegiale di Santa Maria Maggiore il corpo della beata Giulia che sarà accolto, in corteo dal clero, dai religiosi e dai fedeli dell’intera Diocesi. Salzano è nata in piazza dell’Olmo a Santa Maria Capua Vetere il 13 ottobre 1846, da Diego e Adelaide Valentino. Era la quarta di sette figli, rimase presto orfana del padre e quindi affidata al Regio Orfanotrofio di San Nicola la Strada per ritornare in famiglia a quindici anni, dove completò gli studi, conseguendo il diploma di maestra. Nell’ottobre 1865 si trasferì a Casoria, avendo ottenuto un incarico d’insegnante nella scuola comunale. Donna Giulietta, come veniva chiamata a Casoria, lasciò la scuola anticipatamente, a 36 anni, perché cominciò a maturare l’ideale della vita religiosa a partire dal 1882. Raccolse intorno a sé, nell’ottobre 1890, un gruppo di amiche, che costituirono il nucleo iniziale delle “Suore Catechiste del Sacro Cuore. Il 21 novembre 1905 prese il velo. E’ morta a Casoria il 17 maggio 1829. Il 27 aprile 2003, papa Giovanni Paolo II l’ha beatificata in Piazza San Pietro a Roma dove si terrà la cerimonia di santificazione il prossimo 17 ottobre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico