San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunali, SeL interviene sulla questione “Ambiente”

Guido Iaccarino SAN NICOLA LS. La sinistra sannicolese ha incontrato domenica mattina la cittadinanza presso la Rotonda di San Nicola La Strada.

Tema della giornata è stato l’Ambiente. Oltre ai tre partiti promotori del “Cantiere delle Idee” vale a dire Pd, Idv e Fds, è stato invitato a partecipare anche il neo costituito circolo di Sinistra Ecologia e Libertà.

“Sel, sinistra Ecologia e libertà – ha esordito il segretario cittadino Guido Iaccarino (nella foto) – si troverà sempre al fianco di tutti coloro che desiderano, anzi vogliono, rialzare la testa e che vogliano riappropriarsi della dignità di uomini e di cittadini, dignità scippata per decenni da governi ciechi. Governi composti da uomini senza scrupoli che sembrano avere un solo interesse, vale a dire quello di consolidare i propri ruoli, quello di accrescere sempre di più il loro potere economico. In qualità di segretario del circolo di San Nicola, lavorerò intensamente e con grosso impegno affinché la sopravvivenza, perché ormai di questo si tratta, sia meno dolorosa e soprattutto più dignitosa. Abbiamo la speranza che molto presto avvenga un totale e radicale cambiamento di rotta: noi cercheremo con il nostro lavoro e con inesauribile impegno di far si che si creino i presupposti perchè questo cambiamento possa avvenire per la nostra realtà già dalla prossima tornata elettorale. Lavoreremo con passione, ardore e fiducia, per fare in modo che la nostra tormentata città possa tornare a respirare aria pulita, che la nostra terra torni a donarci frutti genuini. Studieremo come creare nuovi posti di lavoro per la ricrescita economica e sociale della nostra realtà, che ormai può a pieno titolo considerarsi una grande realtà”.

Subito dopo ha preso la parola Rosario Pasquariello, giovanissimo esponente di SeL: “Sinistra Ecologia e Libertà tenta di ripetere l’esperienza vendoliana già vista in Puglia. Noi vogliamo riproporre le stesse cose qui, iniziando un nuovo corso della politica anche e soprattutto a livello locale. Tre sono le parole magiche: Sinistra, dal momento che dobbiamo recuperare quelle che sono le prerogative di questo tipo di tradizione politica e su questo bisogna essere chiari. Dobbiamo rimettere l’uomo al centro, con i suoi bisogni e le sue necessità; Ecologia, dal momento che oggi, non possiamo fare a meno di inserire questa parola quando parliamo di sviluppo, di economia, di lavoro, di sociale. Oggi l’ecologia è vita, è l’ancora di salvezza che ci rimane. In un mondo sempre più distrutto dall’uomo, dobbiamo ora, e forse in questo siamo già in ritardo, attivarci con delle misure idonee nel rispetto della natura e quindi dell’uomo. Dobbiamo farlo a San Nicola, non possiamo rimandare questo discorso; Libertà, e questa è la terza magica parola. Libertà dell’individuo di poter avere una propria dignità, di non dover mercificare il lavoro, i proprio valori, gli affetti. La libertà di avere un lavoro, la libertà di raggiungere i propri obiettivi, la libertà di poter ottenere ciò che ognuno merita senza dover entrare in un’ottica di favoritismi, di selezioni inaccessibili ai più”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico