San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunali, da Idv massima apertura al dialogo con il centrosinistra

Antonio Sorrentino SAN NICOLA LS. E’ dai tempi dei sindaci Francesco Nigro e Nicola Tiscione (anni ’90) che il centrosinistra sannicolese manca dal governo della città.

Un tempo che in politica è abissale, può creare un sorte di “sindrome di Stoccolma” in favore di chi guida ora la città e le elezioni regionali e della provincia di Caserta hanno marcato un nuovo ed ulteriore distacco dei cittadini dai partiti di centrosinistra e ne è un esempio anche la vittoria dei conservatori inglesi sui laburisti. Urge un cambiamento radicale della classe dirigente della sinistra e urge tornare a dialogare con la gente. Questo l’ha subito capito Lucia Esposito, che ha ottenuto alla regione un lusinghiero successo personale risultando la prima di non eletti, che, insieme a tutto il comitato direttivo hanno dato mandato a Vito Marotta, segretario cittadino, di intavolare trattative con tutti i partiti che fanno capo al centrosinistra per mettere insieme le forze sotto un unico “cartello”, capace di sconfiggere il sindaco Pascariello del Pdl. Poco prima delle ferie si è tenuta un’affollata conferenza stampa presso la libreria Ticonzero, dove è nata la volontà di svolgere una riunione al mese con la cittadinanza unitamente a Idv e alla Federazione di Sinistra.

Anche il responsabile cittadino dell’Italia dei Valori, il dottor Antonio Sorrentino (nella foto), ha accolto con favore l’invito. “Le mie personali impressioni sull’incontro avuto – ha affermato Sorrentino – sono ottime per il grado di apertura al dialogo che abbiamo riscontrato nella riunione. Ora bisognerà verificare se l’apertura al dialogo da parte dei partiti, e delle eventuali forze civiche che si siederanno al tavolo dei lavori per la formulazione di un programma comune, sarà confermato dall’intesa programmatica e dalla strategia politica che tutti coopereremo nel ritrovare. L’idea dell’Italia dei Valori – ha aggiunto – è quella non di costruire un semplice ‘banner politico’ già noto agli elettori, ma quello di contribuire a dar vita ad una innovativa, e lo dico a trecentosessanta gradi, coalizione politica che punti al buon governo della Città quale vera e credibile alternativa a tutto ciò che si è visto fino ad oggi. Crediamo che oggi la coalizione che può vedere il contributo dell’Italia dei Valori sannicolese – ha sottolineato Sorrentino – possa trovare in noi un valore aggiunto che prima mancava ed un forte elemento di credibilità politica che può permettersi di puntare senza alcuna vanità alla vittoria per la buona amministrazione della Città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico