San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Ruba soldi ad un giovane sul treno: algerino in arresto

Ben HamdoucheSAN FELICE A C. I carabinieri della stazione di San Felice a Cancello, nella serata di martedì, hanno tratto in arresto Ben Hamdouche, 22 anni, algerino, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato.

L’extracomunitario si trovava sul treno regionale Benevento-Napoli, quando si è avvicinato ad un altro giovane passeggero per chiedergli una sigaretta. Si trattava di I.R., un 17enne di San Felice a Cancello che stava per scendere alla stazione ferroviaria di Cancello Scalo. Il giovane, visto che era da solo con due stranieri nella stessa carrozza, per evitare d’indispettirli ha subito assecondato la richiesta, offrendo la sigaretta richiesta. L’algerino però ha notato che nel pacchetto di sigarette c’erano anche 60 euro in contanti così, dopo aver preso la sigaretta, ha chiesto di nuovo al ragazzo di prendere il pacchetto di sigarette per strappare un lembo di cartoncino con cui fare un filtro, che gli sarebbe servito per confezionare uno spinello. Non appena il 17enne sanfeliciano ha ripreso il pacchetto di sigarette dalle tasche, l’algerino con mossa fulminea glielo ha strappato di mano, impossessandosene, dopodiché ha minacciato il giovane di colpirlo e si è allontanato in un’altra carrozza.

I.R. a quel punto ha chiamato i carabinieri e ha seguito i due stranieri nell’altra carrozza, fino all’arrivo alla Stazione di Cancello Scalo. Lì c’era in attesa la pattuglia della locale stazione, che ha immediatamente bloccato l’algerino e lo ha portato in caserma per gli accertamenti del caso.

Dalle procedure d’identificazione è emerso che l’algerino era privo di permesso di soggiorno e clandestino sul territorio nazionale, nonché gravato da numerosi precedenti di polizia per estorsione, rapina, sequestro di persona, tentata violenza sessuale e reati inerenti glistupefacenti.

Dopo la ricostruzione dei fatti è stato tratto in arresto per furto aggravato e nella mattinata di mercoledì è stato tradotto presso il Tribunale di Marcianise per la convalida dell’arresto ed il rito direttissimo.

All’esito dell’udienzal’arresto è stato convalidatoe Ben Hamdouche è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico