San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Efficienza energetica per il “Bachelet” di Santa Maria a Vico

Carlo PuotiSANTA MARIA A VICO. Programmare interventi per ridare efficienza energetica agli edifici e alle utenze energetiche pubbliche in sei strutture di Terra di Lavoro.

E’ questo l’obiettivo dell’assessorato provinciale alle Attività Produttive e Turismo, guidato dall’avvocato Carlo Puoti, che alla ripresa dell’attività amministrativa dell’ente di corso Trieste, ha accelerato l’iter procedurale del progetto. Nella riunione di giunta, tenutasi venerdì scorso 3 settembre, l’esecutivo provinciale guidato dal presidente Domenico Zinzi, ha approvato all’unanimità la proposta di conferma del finanziamento rientrante nell’iniziativa “Progetto Cantieri”, concernente la ricognizione territoriale e la conduzione di audit energetici, su un massimo di sei edifici pubblici.

Gli interventi di risparmio ed efficienza energetica, saranno finanziati attingendo da fondi comunitari, nell’ambito del Poin Energia 2007-2013 e interesseranno i seguenti edifici di proprietà provinciale: Stadio del Nuoto di Caserta (intervento di 500mila euro), Museo Campano di Capua (intervento di 600mila euro), Sede provinciale dell’area Saint Gobain di Caserta (intervento di 300mila euro), Istituto Bachelet di Santa Maria a Vico (intervento di 400mila euro), Sede provinciale di corso Trieste a Caserta (intervento di 500mila euro) e infine l’Istituto Tecnico Giordani di Caserta (intervento di 550mila euro).

L’assessorato alle Attività Produttive, nel corso della conferma dell’indicazione dei sei edifici pubblici, ha ribadito gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica progettati anche all’Istituto tecnico “Bachelet”, divenuto ormai fiore all’occhiello della Valle Caudina, dal punto di vista formativo e socio-culturale. La richiesta di un finanziamento di 400mila euro, rappresenta un ottimo “colpo” messo a segno dall’assessorato alle Attività Produttive, guidato da un santamariano doc come Carlo Puoti, che ha già messo in cantiere altre iniziative analoghe da realizzare sull’intero comprensorio suessolano.

“Come avevo già asserito al momento del mio insediamento presso l’Ente di corso Trieste – dichiara l’assessore Puoti – avrò sicuramente particolare attenzione verso le problematiche dell’energia che interessano l’intera Provincia, compresa la mia Santa Maria a Vico e l’intero comprensorio che senza dubbio, potrà raggiungere un progressivo e costante sviluppo organico, in perfetta sinergia con gli altri Enti Locali. Adesso ci auspichiamo – prosegue il delegato provinciale – che tutti i progetti presentati per l’accesso ai finanziamenti siano approvati per completare l’iter avviato dall’Ente provinciale. Questa proposta – conclude Puoti – testimonia l’attenzione e la vicinanza dell’amministrazione guidata dal presidente Zinzi verso quelle problematiche strutturali che interessano gli edifici di proprietà della Provincia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico