Parete

Una discarica abusiva di indumenti: Tessitore invoca interventi

 PARETE. Raffaele Tessitore, esponente della sinistra locale, denuncia la presenza di una discarica abusiva di indumenti.

“Ancora una volta – dice – sono amareggiato nel constatare l’ennesimo sversamento illecito di rifiuti. Questa volta non si tratta né di spazzatura né di amianto ma di un quantitativo enorme di balle di indumenti di vario genere (maglie, pantaloni, scarpe) lasciate in varie zone del territorio come Portella grande, che, se bruciati, sprigionerebbero una quantità incredibile di fumi tossici. Il problema è che questo sembra ormai un metodo consolidato di smaltimenti illecito di rifiuti. Si arriva di notte, si scarica il materiale e dopo qualche giorno si ritorna sul luogo per dargli fuoco, senza dare la possibilità a chi di competenza di poter agire con rapidità. Mi chiedo allora perché in un territorio militarizzato come il nostro non si riesca a far fronte a questa situazione, che ci avvelena tanto quanto i rifiuti tossici interrati. Sarebbe opportuno che almeno una parte di questa forza militare fosse utilizzata a questo scopo, aiutando la polizia locale,certamente non quantitativamente sufficiente”.

Tessitore chiede all’amministrazione, e in particolare all’assessore all’ambiente, “di farsi carico con maggiore scrupolosità e assiduità di questa continua emergenza. Ho telefonato anche ai carabinieri di Parete e mi hanno promesso che si sarebbero attivati. Speriamo di scongiurare quest’ennesima tragedia ambientale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico