Orta di Atella

“Stanzione”, celebrata l’apertura dell’anno scolastico

ORTA DI ATELLA. In occasione dell’apertura ufficiale del nuovo anno scolastico il prossimo mercoledì 15 settembre, l’amministrazione comunale di Orta di Atella guidata dal sindaco Angelo Brancaccio ha partecipato alla cerimonia svoltasi presso la scuola media “Massimo Stanzione” …

… ed alla quale hanno preso parte, oltre ai dirigenti scolastici Arcangela Del Prete e Maria De Marco, in rappresentanza dell’istituto di viale Petrarca e del Circolo Didattico, diversi esponenti dell’amministrazione cittadina, fra cui il vicesindaco, Giovanni Sorvillo, gli assessori alla Pubblica istruzione ed Edilizia scolastica, Rosa Minichino e Giuseppe Mozzillo, il consigliere comunale Francesco Piccirillo, e i parroci di Orta di Atella, Don Paolo Gaudino e Don Roberto Comune, in rappresentanza delle Parrocchie San Massimo e San Michele.

“Il mio augurio – ha dichiarato la dirigente Arcangela Del Prete – va primariamente ai giovani studenti, che inizieranno un nuovo e impegnativo cammino di crescita”. Poi la preside ha posto l’accento sulla cooperazione che si è instaurata in questi mesi con l’amministrazione cittadina rimarcando l’impegno profuso dall’esecutivo Brancaccio verso la Scuola. “Mai come quest’anno- ha detto- le attività didattiche sono riprese grazie ad una significativa sinergia operativa instauratasi con l’amministrazione cittadina che si è mostrata estremamente sensibile verso le problematiche inerenti il mondo scolastico cittadino”.

La scuola è la prima agenzia culturale del territorio e come tale va salvaguardata, perché è da lì che passano la formazione e il benessere psico fisico dei nostri cittadini più giovani. Partendo da questi presupposti c’è stata anche convergenza sull’istituzione di un osservatorio permanente sulla scuola che accomunerà le varie istituzioni cittadine (amministrazione, scuole e chiesa) per pianificare iniziative ed interventi finalizzati a rendere servizi scolastici che meglio rispondano alle mutate esigenze della cittadinanza scolastica ortese. Insomma uno strumento che ponga al centro la qualificazione del sistema dell’istruzione, come pilastro dello sviluppo e della crescita dei giovani studenti.

Il primo cittadino Brancaccio, assente per impegni di natura politica, sentito sull’argomento ha voluto inviare un messaggio ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, al personale amministrativo ma soprattutto agli studenti e alle loro famiglie delle scuole del territorio ortese. In particolare, il sindaco ha invitato i ragazzi “ad avere fiducia nella scuola” e ad affrontare il nuovo anno “con entusiasmo, certi che studio e cultura sono il miglior investimento per il futuro”. Brancaccio ha inoltre sollecitato tutti i docenti e i dirigenti scolastici a “continuare a svolgere con attaccamento e dedizione, nonostante le tante difficoltà, il loro delicato e importante ruolo di educatori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico