Orta di Atella

Rifiuti: da genitori appello a cittadini, amministratori e operatori ecologici

 ORTA DI ATELLA. Alcuni genitori ortesi ci scrivono per lanciare un appello ai propri concittadini, all’amministrazione comunale e agli operatori ecologici sulla nuova emergenza rifiuti.

“Sono ormai quindici giorni che nelle stradecomunali non viene effettuata la raccolta dei rifiuti. Si sono creati dei cumuli enormi che emettono un lezzo nauseabondo, proprio davanti alla scuola elementare ‘Villano’ ce n’è uno che costringe i bambini a tapparsi naso e bocca. E’ chiaro che il senso civico della genteobbligherebbe a tenere fuori alle proprie abitazioni i sacchetti, ma purtroppoquesto non sempre viene espletato. Se, come si sbandiera da tempo,facciamo la differenziata in percentuali sempre più crescenti, ci chiediamo come mai anche la carta, la plastica e il vetronon vengano raccolti. E’ un problema di discariche o di altro? Il problema rifiuti attanaglia il nostro territorio da anni, ma noi facciamo appello ai cittadini per una buona convivenza civile, facciamo appelloall’amministrazione affinché si adoperi per la soluzione anche temporanea del problema, e, in ultimo, facciamo appello ai lavoratori della ditta che raccoglie i rifiutidievitare di incrociare le braccia, di fermarsi ,e quindi creare grossi disagi soprattutto ai bambini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico