Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Poche donne in Giunta e in Consiglio: mozione dell’Api

 MARCIANISE. Solo due donne in Consiglio comunale e nessuna nella Giunta. Questa è la realtà nel Comune di Marcianise.

La situazione non lascia margini di interpretazioni per la coordinatrice del movimento femminile dell’Api, professoressa Angela Grillo: “Le donne sono di fatto completamente escluse dalle decisioni della politica comunale”.

Secondo la Grillo, alcune donne partecipano pure alla vita dei partiti, molto spesso sono animatrici di movimenti e di associazioni ma, poi, in concreto, sono escluse dalla gestione concreta della cosa pubblica. Le donne dell’Api si sono interrogate anche su quali siano le ragioni di una così scarsa presenza femminile in politica e quali le possibilità di cambiamento.

In un’ottica di volontà di cambiamento, il movimento femminile Api di Marcianisesi sta muovendo su due piani: da una parte sensibilizzare le donne ad un maggiore impegno e partecipazione alla vita sociale e politica, intesa come interesse al bene comune della nostra città, dall’altra creare le condizioni perché questo impegno sia di fatto reso possibile, superando tutti i condizionamenti vari che sussistono (si pensi agli orari delle riunioni) e sia riconosciuto.

Poiché gli Enti locali sono chiamati ad avere la responsabilità ed il dovere di esercitare un’influenza positiva sui cittadini, indirizzando i propri sforzi verso una piena ed effettiva applicazione delle norme vigenti riguardanti le pari opportunità, il Movimento Femminile Api, attraverso una mozione presentata dai consiglieri comunali dello partito, chiede al sindaco di Marcianise ed al presidente del consiglio comunale “una più concreta applicazione dei principi sulle pari opportunità tra uomo e donna nella pubblica amministrazione marcianisana”.

In particolare, la mozione impegna il sindaco e il presidente del Consiglio affinché nella prossima seduta consiliaresiano approvate le variazioni dello Statuto Comunale agli articoli 4 e 18, all’articolo 18 viene aggiunto il seguente comma 2bis: “Nella Giunta deve essere assicurata la presenza di assessori di entrambi i sessi”.

La Grillo tiene a precisare che la sottoscrizione alla mozione è aperta a tutti i consiglieri, di maggioranza e di opposizione. Tutti sono invitati a sottoscriverla, in quanto la stessa è d’interesse generale e non di parte ed è nella direzione di un’evoluzione in senso democratico della gestione politica del Comune di Marcianise.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico