Italia

Truffa allo Stato, 8 arresti nelle Cinque Terre

da sin. Pasini e BonaniniLA SPEZIA. Il sindaco di Riomaggiore, Gianluca Pasini, e il presidente del Parco delle Cinque Terre, Franco Bonanini, sono stati arrestati nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla squadra mobile di La Spezia e coordinata dalla procura ligure per una serie di reati contro la pubblica amministrazione.

Secondo quanto si apprende, le accuse vanno dall’associazione a delinquere alla truffa ai danni dello Stato, dal falso all’abuso d’ufficio, nonché alla concussione. Oltre al sindacoPasini e a Bonanini, presidente del Parco,dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, sono stati arrestati anche il comandante della polizia locale di Riomaggiore eil capo dell’ufficio tecnico. Complessivamente sono state emesse 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 4 agli arresti domiciliari.

L’indagine, coordinata dal procuratore capo Monteverde e dal pm Lottini, ha preso il via nei primi mesi del 2010. Già a primavera, sulla scorta di alcune denunce e lettere anonime, erano state effettuate le prime perquisizioni di uffici comunali, del Parco e di alcuni professionisti privati collegati a pratiche edilizie. Le indagini poi sono proseguite senza altri apparenti atti fino agli arresti che sono stati effettuati martedì poco dopo l’alba. Ulteriori particolari verranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà in procura alla Spezia alle 15.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico