Italia

Sisma di 4,4 nel foggiano: nessun danno ma tanta paura

 FOGGIA. Scossa di terremoto di 4,4 gradi della scala Richter a Foggia. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma è stato registrato alle 14,20 e l’epicentro era a una profondità di 30 km (all’inizio erano stati indicati 8,3 km) alla periferia a sud-est della città pugliese.

Tredici minuti dopo c’è stata una seconda scossa di 2 gradi. Molta paura si è registrata tra la popolazione. Numerose persone si sono riversate per strada. I centralini delle forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco sono stati presi d’assalto dai tanti che chiedevano informazioni. Al momento non si registrano danni o persone rimaste ferite.

La città di Foggia si trova in un’area di pericolosità sismica medio-bassa, ma è posizionata in mezzo a due zone ad alta sismicità come l’Irpinia e il Gargano e quindi viene posta in zona 2 (media) nella classificazione nazionale sismica del territorio. In un raggio di 20 km da Foggia si sono registrati in epoca storica terremoti anche più intensi di quello del 17 settembre: nel 1841, nel 1875 e nel 1941, e nelle vicinanze altri sismi nel 1381, nel 1731 e nel 1995.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico