Italia

Scuola di Adro, il sindaco: “Rimuovo i simboli solo se lo dice Bossi”

 BRESCIA.“Se me lo dice Bossi, rimuovo i simboli non domani, ma ieri”. Così il sindaco di Adro, Oscar Lancini, ha risposto ad una domanda su cosa intenda fare …

… dopo che il ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini lo ha invitato a rimuovere il simbolo del Sole delle Alpi dal polo scolastico del suo Comune.

Lancini ha però aggiunto: “Se lo tolgo dalla scuola, allora faccio lo stesso con gli edifici pubblici su cui è presente da secoli. Altrimenti niente”. Sabato sera, alla festa della Lega Nord Romagna, a Forlì, Bossi ha risposto a una domanda sulla scuola di Adro e sui simboli disseminati ovunque: “Il sindaco forse ne ha messi troppi. Avrebbe potuto farne uno bello, che bastava. Questi simboli la Lega li ha fatti diventare politici, ma sono graffiti delle Alpi. E a Brescia ce ne sono tantissimi”. Il sindaco Lancini c’è rimasto male: “Sono sorpreso di quello che ho letto sui giornali. Io comunque ho ricevuto i complimenti dei vertici leghisti”. Domenica ad Adro è arrivato il vicesindaco leghista di un comune della provincia di Bergamo, appunto per complimentarsi con Lancini.

Il ministro dell’ Interno, Roberto Maroni, “condivide” le parole del leader della Lega: “Intitolare la scuola a Miglio è stata una grande idea ma io mi sarei fermato lì”, ha detto il ministro durante l’inaugurazione di un asilo nido in una villa confiscata alla criminalità organizzata a Lonate Ceppino (Varese). “Miglio vuol dire tutto – ha aggiunto Maroni – è stato l’inventore delle tre macroregioni e quindi anche della padania”.

Articoli correlati

Adro, inizio dell’anno scolastico “marchiato” Lega di Redazione del 13/09/2010

Adro, proteste in piazza contro la scuola leghista. Gelmini: “Via il simbolo” di Redazione del 18/09/2010

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico