Italia

Sarah, la madre: “Investigassero anche sui familiari”

Sarah ScazziTARANTO. “Investigassero anche su familiari che sapevano che Sarah quel giorno doveva andare al mare”.

Concetta Serrano Spagnolo, madreSarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana (Taranto) scomparsa il 26 agosto scorso, invita anon escludere nessuno dalle indagini e lancia una stoccata agli investigatori:”Non ci sono persone preparate per questo tipo di ricerche, mi sembrano spaesati. Devono intensificare gli sforzi”.

La mamma lancia il suo appello ad allargare lo spettro delle indagini durante un’intervista alla trasmissione “Pomeriggio sul 2”, in onda su Raidue. All’inizio della trasmissione la donna ribadisce la sua convinzione sul rapimento della figlia, espressa sin dai momenti immediatamente successivi alla scomparsa della ragazzina. Un appello anche a Michele Penta (commissario straordinario del governo per le persone scomparse) di “collaborare a queste ricerche con persone che possano darci una mano”.

Articoli correlati

‘Non è scappata’: parla fratello di Sarah. Indagini tra chat e sequestri di Emma Zampella del 9/09/2010

Sarah, perquisite abitazioni e ispezionate cave di Redazione del 2/09/2010

Taranto, ragazza scomparsa: i carabinieri seguono pista del sequestro di Redazione del 1/09/2010

Taranto, quindicenne scomparsa: la cercando anche con Facebook di Redazione del 31/08/2010

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico