Italia

Roma, neonato morto: ipotesi infenzione batterica

 ROMA. Un’infezione batterica: potrebbe essere questa la causa della morte di Jacopo, il neonato che ha perso la vita il 28 agosto scorso al policlinico Casilino di Roma.

Bisognerà però aspettare i risultati degli esami istologici che arriveranno non prima di quindici giorni. L’autopsia, disposta dalla Procura che ha aperto un’indagine per omicidio colposo, avrebbe comunque escluso malformazioni.

E intanto il padre a SkyTg24 chiarisce alcuni punti sulla vicenda, in particolare per quanto riguarda un presunto diverbio tra un’ostetrica e una ginecologa, tanto da far emergere un nuovo caso come quello accaduto a Messina, dove vi era stata una lite tra due medici in sala parto.”Ho raccontato un particolare – dice Giancarlo Muzzi – ma sin da subito abbiamo escluso che tra le cause del decesso ci potesse essere un diverbio”. Nessuna emulazione con il caso di Messina, dunque. “Una vicenda – dice Muzzi – che ignoravo perché preso in questi giorni dalla salute di mia moglie. Vogliamo soltanto la verità, fin quando ci sarà da lottare, lotteremo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico