Italia

Napoli, donna uccisa in agguato: denunciò stupratore della figlia

 Teresa BonocoreNAPOLI. Una donna, Teresa Buonocore, 51 anni, originaria di Portici,è stata uccisa a Napoli, nell’area antistante il porto, in via Ponte dei Francesi, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio.

La vittima, madre di tre figli, a quanto si apprende, si trovava a bordo di un’auto, una Athos di colore grigio, quando è stata colpita da alcuni proiettili, provenienti da due killer a bordo di un motorino che dopo aver esploso quattro colpi si sono dileguati.

La Buonocorefu testimone in un processo contro un uomo che aveva abusato di sua figlia. Gli inquirenti stanno valutando eventuali collegamenti fra questa vicenda e l’omicidio. L’episodio risale al 2008: la bambina della Buonocore aveva 8 anni, quando subì violenza da un vicino di casa della donna. L’uomo che abusò della bambinaè stato condannato in primo grado, pochi mesi fa, a circa dieci anni di detenzione; oggiè detenuto nel carcere di Modena, in virtù della misura cautelare emessa in seguito alla denuncia. In unprimo momento, gli furono accordati gli arresti domiciliari, ma l’uomo evase e la misura fu inasprita col carcere. A suo carico c’è anche una condanna per omicidio.

Le indagini sono condotte dalla Direzione distrettuale antimafia: la pista ritenuta prevalente, al momento, è quella di un agguato di matrice camorristica, pur non escludendo per ora nessuna altra possibilità. Non trova invece riscontri in ambienti investigativi la voce di una parentela della vittima con un pentito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico