Esteri

Usa, esplode motore in volo: paura su aereo diretto a Sidney

 SAN FRANCISCO. Atterraggio d’emergenza all’aeroporto di San Francisco per un volo della Qantas che stava sorvolando l’Oceano Pacifico quando è esploso un motore.

L’aereo, un 747-400, con 230 passeggeri a bordo, era partito da San Francisco per Sydney poco dopo la mezzanotte ora locale. L’incidente si è verificato dopo 45 minuti di volo al motore numero 4 dell’ala destra. La manovra si è conclusa senza incidenti e tra i fragorosi applausi dei passeggeri.

L’esplosione del motore è avvenuta proprio alla conclusione della manovra di atterraggio. L’aereo, un Boeing 747, con 230 passeggeri a bordo, era partito da San Francisco per Sydney poco dopo la mezzanotte ora locale. I primi problemi a un motore sono stati notati dai piloti 15 minuti appena dopo il decollo.

Per precauzione, il comandante dell’aereo ha deciso di riversare una parte del carburante in mare. Una precauzione che non ha comunque scongiurato l’esplosione che, hanno riferito le autorità aeroportuali, ha avuto luogo dopo 45 minuti di volo. Secondo quanto si è appreso, sarebbe esploso il motore numero 4 dell’ala destra.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico