Monte Santa Croce

Crisi Johnson, passa in Consiglio Regionale la proposta di Polverino

Angelo Polverino ROCCA D’EVANDRO. Passa in Consiglio Regionale l’ordine del giorno presentato da Angelo Polverino per tutelare gli operai messi in mobilità dalla Jonhson di Rocca d’Evandro e per istituire un tavolo di crisi con il coinvolgimento della Provincia.

“La situazione della Johnson è particolarmente critica non solo per i 19 operai, collocati in mobilità non volontaria. Il licenziamento – sostiene il Consigliere – è dietro l’angolo. Prima che succeda l’irreparabile, bisogna urgentemente intervenire, per tutelare anche gli altri operai. Presto, oltre 150 dipendenti potrebbero ritrovarsi sul lastrico”.

La Johnson Controls, il gruppo statunitense dell’indotto, è una di quelle poche industrie presenti sul territorio, che ha sempre garantito una possibilità di impiego. Il Consigliere Polverino ha avuto modo di chiarire agli altri sottoscrittori dell’ordine del giorno, la maggior parte del Pdl, come l’azienda viene considerata un anello di congiunzione tra l’Alto casertano e il Basso Lazio per la produzione di pannelli delle auto della Fiat.

“L’impianto – continua Polverino – condivide con il territorio il rilancio dell’attività produttiva. Non a caso nel 2009 ha incassato le maggiori risorse nell’ambito dell’accordo quadro sugli ammortizzatori sociali. Ben 3 milioni e 106 mila euro. Il tavolo servirà a chiarire ogni aspetto della crisi. Una crisi determinata sicuramente dalle commesse per la delicatissima fase che stiamo vivendo. Non vado oltre, ma auspico che al tavolo siano presenti anche le parti sociali e tutti i soggetti che in passato si sono adoperati per tenere in vita l’azienda”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico