Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Lida chiede controllo randagismo e verifica anagrafe canina

 CASTEL VOLTURNO. Il fenomeno del randagismo, particolarmente diffuso sul territorio di Castel Volturno, è la nuova battaglia che la Lida di Castel Volturno intende combattere con la collaborazione dell’amministrazione comunale retta dal sindaco di Castel Volturno Antonio Scalzone.

E’ stata recentemente presentata una richiesta daTommaso Ambrosca, responsabile provinciale della Lida, all’assessore di riferimento per ottenere il via libera all’attività di controllo della popolazione canina di Castel Volturno. “Abbiamo oltre trecento cani che girovagano insudiciando la città e prima c’erano trecento proprietari di cani che li hanno abbandonati. Occorre avere un dato certo per sapere chi colpire se un cane viene abbandonato”. Forte del successo ottenuto dalla Lida Sicilia che ha siglato un progetto pilota con la Provincia di Ragusa, Ambrosca intende mettere in atto una forte azione per recuperare le informazioni necessarie a quantificare la popolazione canina sul territorio.

“Il problema del randagismo a Castel Volturno – dice il responsabile Lida – richiede un intervento mirato e programmato relativamente ad ogni singolo elemento, realizzato in un arco di tempo predeterminato e limitato, al fine di ottenere i risultati prefissati diminuendo i rischi di nuovo incremento della popolazione canina vagante e non gestibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico