Caserta

Iacp, Griffo e De Filippo si dimettono da cda: “Reccia a casa”

Michele Griffo CASERTA. Michele Griffo e Andrea De Filippo, esponenti del Pdl, hanno consegnato le proprie dimissioni da componenti del consiglio di amministrazione dell’Iacp, l’istituto autonomo case popolari di Caserta.

L’obiettivo è di mandare a casa il presidente Antonio Reccia, in quota Pd. “Non ci riconosciamo in questa gestione – spiega Griffo, ex sindaco di Trentola Ducenta – e chiediamo ai vertici provinciali del Pdl di intervenire. Altrimenti, le nostre dimissioni sono pronte”.

La nomina di Reccia avvenne lo scorso marzo per volontà dell’ex governatore della Campania Antonio Bassolino e, incalza Griffo, “da allora l’Iacp non ha deliberato nulla, solo un paio di consigli andati deserti e un bilancio fatto giusto perché lo impone la legge. Oltre ai concorsi bloccati, non si è data la possibilità ai lavoratori di entrare a far parte dell’organico”.

“E – continua l’ex consigliere provinciale di Forza Italia – il presidente non ha avuto nemmeno l’accortezza, per ragioni di economia, di evitare l’uso dell’auto blu”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico