Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Legambiente commemora il sindaco Vassallo

 CASAPESENNA. Bandiera a luttoesposta sulla ringhiera del Centrosociale “Antonio Cangiano” dove si riunisce il gruppo localedi Legambiente, nel giorno del funerale di Angelo Vassallo.

Anchenella piccola cittadina dell’agro aversanol’associazione ambientalista ha deciso di dare un segnale di solidarietà: “L’assassinio del sindaco di Pollica – scrive Legambiente nazionale– ci ha colpito perché ha tolto alla nostra associazioneun interlocutore importante nella difesa dell’ambientee del territorio, un amico per chi lo conosceva bene, e per aver lanciato un segnale esplicito a chi, come amministratore, vuole tutelare prima di tutto il bene comune e difendere gli interessi collettivi. Per Legambiente la giornata oggi, in occasione dei funerali del sindaco Vassallo, sarà una giornata di lutto e di denuncia della violenza assassina che colpisce le figure migliori del nostro Paese”.

“Lo sappiamo bene- commentaPasquale Cirillo, presidente del Circolo locale -che l’agro aversanonon è né esente né immune da interessi illeciti e mafiosi. Per questo, ieri sera all’incontro settimanale del gruppo abbiamo aderito a questo semplice gesto,posizionando la bandiera aluttodavanti al Centrosociale di Casapesenna,dedicato proprio ad un nostro concittadinoilsindaco Antonio Cangiano,vittima della camorra, gambizzato in un agguato in piazza Petrillonel 1988 e morto dopoventuno anni di sofferenzenel 2009.Far sentire la nostra voce è importante e necessario per tenere alta la bandiera della legalità che agitiamo da tempo con sempre maggior convinzione. Combattiamo il silenzio, alleato involontario del crimine”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico