Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

“Tour” nelle scuole degli amministratori per salutare gli studenti

Stefano GiaquintoCAIAZZO. Anche il sindaco Stefano Giaquinto e l’assessore all’Istruzione Salvatore Fasulo hanno risposto all’appello in occasione dell’apertura ufficiale del nuovo anno scolastico 2010-2011.

Poco dopo il suono della prima campanella i due amministratori della città di Caiazzo hanno iniziato il tour nelle scuole per augurare a studenti e personale scolastico, a nome di tutta l’amministrazione comunale, un buon inizio e un buon lavoro. La visita proseguirà nei prossimi giorni in tutti i plessi delle scuole dell’obbligo e negli istituti di scuola secondaria superiore, istituti non soltanto caiatini ma anche di altri paesi limitrofi che saranno visitati dal primo cittadino Giaquinto in qualità di consigliere provinciale.

“Continueremo a fare il massimo per garantire uno stato ottimale ai servizi scolastici nel territorio – ha detto la fascia tricolore sottolineando l’impegno e la solerzia del delegato al settore Fasulo – perché crediamo fermamente nell’istruzione pubblica come diritto per cittadini e residenti matesini”.

“Scuole adeguate, istituti sicuri e accoglienti. Inizio regolare dunque a Caiazzo così come era stato assicurato da palazzo di città, diversamente da quanto invece è stato sostenuto nei giorni scorsi dall’esponente di minoranza Amedeo Insero. – afferma Giaquinto – Osservazioni che, tra l’altro, non è chiaro se siano considerazioni prettamente personali o espressione condivisa dell’intero gruppo consiliare di Città Viva. Qualora fosse così lo scettro di leader dovrebbe passare dalle mani dell’avvocato Ciro Ferrucci al collega Insero, visto che non trova occasione per attaccare la maggioranza e il suo operato, sembra a nome di tutti”. “Attacchi inutili e non costruttivi – aggiunge il sidnaco – che non trovano riscontro nella realtà. I risultati delle mie amministrazioni sono sotto gli occhi di tutti e i cittadini ne usufruiscono ogni giorno, il settore scolastico è un esempio tangibile”.

Il riferimento va ai plessi della frazione di San Giovanni e Paolo e del Rione Garibaldi completamente nuovi, alla scuola dell’infanzia e media e al plesso di Cameralunga adeguati e a norma, al trasferimento della scuola materna di Bucciano nel plesso della frazione di Cesarano e all’attivazione garantita già dal primo ottobre dei servizi mensa e trasporto scolastici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico