Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

A Castel Morrone la Pizza dei Mille

 CASTEL MORRONE. Acqua, farina, lievito e tanto amor di patria. A Castel Morrone, avamposto garibaldino nella Battaglia del Volturno, in vista del 150° anniversario dei fatti d’armi che avvennero sulle rive del fiume, «Cittadinanzattiva» sta organizzando, …

…per il 1 ottobre, alle 19, in piazza Pilade Bronzetti, una festa dedicata alla gastronomia e alla memoria, nell’ambito della quale sarà creata e presentata la «Pizza dei Mille». Sono giorni, ormai, che su invito del coordinatore locale di «Cittadinanzattiva», Aniello Riello, e del presidente dell’«Associazione pizzaioli casertani», Raffaele Micco, i pizzaioli delle locande e dei ristoranti più rinomati del borgo («Bronzetti», «Il Castello», «La Fattoria», «La Ginestra», «L’Americana» e «O’ Morronese») stanno lavorando, con professionalità e fantasia, su alcune varianti della pizza classica per arrivare a definire gli ingredienti della «Pizza dei Mille».

A guarnire l’impasto, solo prodotti genuini delle colline morronesi, di cui si cibarono le giubbe rosse accampate sul Monte Castello. Facendo leva, quindi, sul piatto più famoso dei “due mondi”, «Cittadinanzattiva» farà riscoprire, anche attraverso una mostra fotografica, le vicende e i siti che hanno segnato un pezzo di storia nazionale e che sono stati, di recente, inseriti dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, tra «I luoghi della memoria». L’episodio che lega il piccolo borgo alla storia d’Italia è la celebre Battaglia del Volturno, dell’autunno del 1860, che vide contrapporsi i volontari garibaldini e le truppe borboniche. Gli studiosi concordano nel ritenere che l’azione del maggiore Pilade Bronzetti fu determinante per la vittoria dell’esercito meridionale.

L’ufficiale dei bersaglieri bloccò per ore, con soli trecento uomini, l’assalto nemico, forte di 5mila soldati; quel gesto gli costò la vita, ma Giuseppe Garibaldi lo salutò come il nuovo Leonida e definì Castel Morrone le «Termopili d’Italia». La manifestazione «Pizza dei Mille», patrocinata dalla Provincia di Caserta e dal Lions Club Capua-Casa Hirta, ha raccolto l’adesione della Pro loco, dell’associazione «Terzo Millennio», della «Casa Museo della civiltà rurale» di Castel Morrone e di «Casa Betania». L’appuntamento è per il 1 ottobre, alle 19, in piazza Pilade Bronzetti. E dove sennò?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico