Aversa

Via San Lorenzo e altre strade al buio: allarme di Marino (Nuovo Psi)

Giovanni MarinoAVERSA. Al calar del sole l’impianto d’illuminazione pubblica resta spento e via San Lorenzo rimane al buio. Accade da oltre due settimane.

E non solo in via San Lorenzo, perché strade al buio vengono segnalate da molte altre zone della città come via Caruso, Strada San Lorenzo, via Saporito, via Maiuri. A creare il problema sarebbe la mancanza dei fondi necessari a garantire il servizio di manutenzione. Cosicché non solo sarebbe impossibile disporre gli interventi tecnici destinati a riparare i guasti delle centraline di zona, ma sarebbe impossibile anche semplicemente sostituire le lampadine fuori uso.

A darne notizia è il consigliere comunale del Nuovo Psi Giovanni Marino che ha già chiesto spiegazioni ufficiali al responsabile del settore. “Se verrà confermata la voce della mancanza di fondi per la manutenzione dell’impianto d’illuminazione stradale pubblica -esordisce l’esponente della maggioranza- qualcuno dovrà essere chiamato a rispondere dei danni prodotti ai cittadini”. “Perché – aggiunge – l’assenza d’illuminazione, in particolare nei rioni periferici della città, crea seri problemi di sicurezza, sia perché favorisce l’azione di ladruncoli e scippatori, sia perché mette a rischio l’incolumità dei pedoni, spesso costretti a camminare sul piano stradale per assenza od ostruzione dei marciapiedi. E in una città come la nostra questo non può e non deve accadere”.“Considerando anche la somma che sarebbe necessaria a risolvere il problema segnalato dai cittadini, e da me verificato direttamente in via San Lorenzo, è inaccettabile – conclude – che il bilancio municipale non abbia un capitolo dedicato alla manutenzione degli impianti l’illuminazione pubblica sufficiente a coprire ogni esigenza”.

Stando a quanto riferito dagli addetti ai lavori, basterebbero poche migliaia di euro per riparare i guasti verificatisi nelle centraline di zona. Ma sembra che non vi sia disponibilità. Dovendo garantire la copertura dei debiti fuori bilancio, creati in gran parte dalla necessità di risarcire i danni prodotti a cittadini ed autoveicoli dalle strade dissestate, non sarebbe stata prevista alcuna manovra di assestamento destinata a garantire un fondo per la manutenzione degli impianti d’illuminazione pubblica. Di conseguenza via San Lorenzo, insieme a tutte le arterie cittadine che vivono la medesima condizione, sarebbe destinata a restare al buio, almeno fino a quando non saranno stati recuperati dei fondi, raschiando i diversi capitoli del bilancio. Altrimenti ai residenti non resterà che organizzare una questua.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico