Aversa

Spazzamento, gli operatori: “Non siamo in grado di operare”

 AVERSA. Se le strade della città sono sporche è tutta colpa del nuovo orario di servizio, fissato dal contratto, che impedirebbe agli addetti di lavorare in maniera efficace.

E’ quanto sostengono gli operatori ecologici incaricati dello spazzamento. “Ci hanno cambiato l’orario di servizio per il prelievo e la ramazza portandolo dalle ore 6 alle 12 invece che dalle ore 4 alle 10, come era prima del passaggio alla Senesi, di conseguenza – dicono – non siamo in grado di operare, non possiamo fare niente”.

Ecco perché le strade restano sporche. Ad ostacolare il servizio sarebbe la marea di autoveicoli presenti in città che fermi o in movimento impedirebbero materialmente il lavoro degli operatori ecologici. “Bisogna –dicono – tornare all’orario vecchio. Dobbiamo scendere in strada dalle ore 4 alle 6 e ci devono dare gli automezzi, le “apecar” necessarie a raccogliere quanto spazziamo”.

“Al momento – ricorda un addetto – ne abbiamo solo quattro e sono poche per coprire la città, ma ci hanno fatto sapere che ne arriveranno altre, E’ solo questione di tempo”. “Quanto all’efficienza del servizio è questione di orario. Ma – concludono – è una decisione che deve prendere il sindaco al quale abbiamo chiesto appositamente un incontro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico