Aversa

“Fantasie di colori”, mostra di Lupoli e figli all’ex Macello

Antonio LupoliAVERSA. L’artista di Terra di Lavoro Antonio Lupoli, insieme ai figli Nicola e Susy, esporrà nella elegante sede dell’auditorium comunale di Aversa (presso l’ex Macello) in via Tristano, una nuova mostra intitolata “Fantasie di colori”.

La rassegna espositiva, patrocinata dal Comune di Aversa, sarà inaugurata giovedì 9 settembre e sarà possibile visitarla fino al giorno 19. I massimi rappresentanti del Comune di Aversa, il sindaco Domenico Ciaramella e l’assessore alla cultura, Nicola De Chiara, parteciperanno alla cerimonia di apertura. Un appuntamento checonsentirà di ammirare le più belle opere selezionate dagli autori, che nel corso del loro intenso percorso artistico hanno collezionato numerosi riconoscimenti.

L’arte pittorica di Lupoli senior si ispira all’impressionismo tendendo ad esternare quanto di più profondo, spontaneo, genuino ci sia nell’esistenza umana.L’alchimia dei colori e l’affollarsi delle forme, danno voce ad una complessa animosità tipica dell’arte contemporanea. Le variazioni tematiche, le soluzioni pittoriche, così articolate, esprimono quel grande slancio, quella voglia di “fermare” sulla tela i variegati aspetti della poliedrica personalità umana. Così si sviluppa e si articola l’itinerario artistico tra una tempesta di elementi compositivi che si aprono all’immensità della vita, da vivere con forte carica emotiva.

Nel rispetto del rigore artistico imposto dai curatori, la mostra lascia spazio ad un percorso espositivo articolato in settori, con una sezione dedicata al surrealismo delle opere di Susy, che consentono di perdersi in un intreccio di forme e colori, materia e sostanza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

This message is only visible to admins:
An error has occurred with your feed.
No Tweets returned
The error response from the Twitter API is the following:
Error number: 6
Message: Could not resolve host: api.twitter.com; Name or service not known
Click here to troubleshoot

Condividi con un amico