Villa Literno

Villa Literno ricorda Jerry Essan Masslo

Jerry Essan Masslo VILLA LITERNO.Si è tenutamercoledì 25 agosto una semplice e significativa cerimonia per ricordare l’omicidio di Jerry Essan Masslo avvenuto nelle campagne di Villa Literno 21anni fa.

Jerry, un giovane sudafricano scappato dall’apartheid, era arrivato in Italia, accolto a Roma nella casa d’accoglienza “Tenda di Abramo” della comunità di Sant’Egidio. Successivamente il giovane J era partito per Villa Literno per guadagnare qualcosa con la raccolta di pomodori. Fu ucciso nel corso di una rapina compiuta da abitanti del posto mentre dormiva con altri amici in alloggi di fortuna.

Alle 12, corone di fiori sono state deposte sulla sua tomba che si trova al fianco di altre di immigrati senza nome alla presenza di rappresentati di associazioni e istituzioni e sindacati. Renato Natale, dell’associazione di volontariato che porta proprio il nome di J. Masslo, medico e già sindaco di Casal di Principe, ha ricordato il sacrificio di Jerry. Fra le altre associazioni di volontariato la comunità di Sant’Egidio è intervenuta ricordando l’amicizia che legò Jerry alla comunità e agli altri ospiti della casa e della mensa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico