Trentola Ducenta

Cinque nuove aule per il Liceo Scientifico

 TRENTOLA DUCENTA. L’accordo tra amministrazione comunale e Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Aversa, siglato ormai cinque anni fa, prevedeva che la città di Trentola Ducenta si accollasse tutte le spese …

… necessarie per ospitare le sezioni staccate dell’istituto fino al completamento del primo corso completo di studi (cinque anni). Sulla scorta dell’accordo le varie amministrazioni succedutesi si sono impegnate a dare una sede alla sezione staccata del “Fermi” presso i locali dell’ex scuola elementare e materna, prima liberando le aule che erano state dell’elementare, poi due anni fa liberando anche quelle della materna. Ma le esigenze della sezione distaccata sono cresciute sempre più, tanto da avere una necessità complessiva per l’anno scolastico 2010-2011 di altre cinque aule ormai non più ricavabili dagli spazi della struttura attualmente in uso.

Ecco quindi che i commissari al Comune, d’intesa con la dirigenza scolastica e con l’amministrazione provinciale di Caserta, hanno provveduto lo scorso luglio ad un bando per cercare una sistemazione provvisoria e vicina che potesse soddisfare l’esigenza di ospitare nuove classi. Missione compiuta, anche se a costo di una bella cifra a carico del Comune, che ancora una volta ha voluto onorare l’impegno preso. Le cinque nuove classi saranno ospitate proprio nelle vicinanze dell’attuale sede, lungo via Roma, in un palazzo di nuovissima costruzione. Si tratta, in un momento di grossa crisi economica per le casse comunali (di tutta Italia), di un impegno enorme e c’è poi la solita e mai sopita polemica dell’uso di strutture private, ma la soluzione c’è e l’imminente nuovo anno scolastico dovrebbe aprirsi senza problema alcuno per il “Fermi” di Trentola. Dal prossimo anno scolastico il tutto dovrebbe passare nelle mani della Provincia che sarà chiamata al rispetto delle proprie competenze nell’ambito delle scuole di secondo grado del territorio casertano.

Inutile dire che l’ideale sarebbe che la Provincia lavorasse fin da subito per trovare una soluzione al problema, anche perché il liceo di Trentola sembra in crescita esponenziale, tanto da poter fin da subito aspirare ad una propria autonomia, sia perché si deve rispondere alle esigenze scolastiche di un territorio ampio e fortemente popolato, che per l’attuale richiamo che questo tipo di scuola ha tra i giovani che arrivano dalla scuola media inferiore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico