Sant’Arpino

Una megarotonda all’incontro tra S.Arpino e Frattamaggiore

Eugenio Di SantoElpidio IorioSANT’ARPINO. Al rientro delle vacanze i cittadini di Sant’Arpino troveranno finalmente concretizzato un obiettivo che attendevano da lunghi anni.

Sono infatti iniziati l’altro giorno i lavori per realizzare una rotonda opportunamente illuminata all’incrocio della strada provinciale Sant’Arpino – Frattamaggiore con la via Volta. L’opera, è il caso di sottolineare, sarà costruita a costo zero per l’Amministrazione della cittadina atellana in quanto realizzata in conseguenza di una vecchia concessione edilizia di un privato, rilasciata nel 2002 in convenzione e che imponeva appunto tale obbligo che nessuno prima aveva provveduto a far rispettare.

Particolarmente soddisfatti il sindaco Eugenio Di Santo e l’assessore ai lavori pubblici e urbanistica Elpidio Iorio che sin dal giorno del loro insediamento non hanno lesinato impegno ed energie affinchè si attuasse questo impegno sollecitato dalla popolazione sia per un maggiore scorrimento della viabilità in un punto particolarmente caotico e sia per ragioni di sicurezza dal momento che il luogo interessato dai lavori della rotonda è stato più volte teatro di paurosi incidenti alcuni dei quali anche mortali.

“Abbiamo finalmente posto la parola fine ad una vicenda che sebbene riguardasse un’opera di grande impatto sociale è stata più volte e inspiegabilmente trascurata. – hanno dichiarato all’unisono il sindaco Di Santo l’assessore Iorio – C’è da sottolineare che i privati in questi anni non hanno mai negato la loro disponibilità ad attuare il loro ‘impegno’ tuttavia così come previsto in convenzione reclamavano l’adozione da parte dell’ente locale di un progetto in cui fosse appunto disciplinato nei dettagli la realizzazione dello spartitraffico opportunamente illuminato all’incrocio della strada provinciale Sant’Arpino – Frattamaggiore con la via Volta. Cosa cui abbiamo provveduto noi di recente e che dopo una serie di adempimenti successivi si è spianata la strada per l’apertura del cantiere”.

“Particolarmente strategica la posizione della rotonda – illustrano i due amministratori santarpinesi – che si colloca esattamente all’ingresso di Sant’Arpino per chi viene dai comuni napoletani, in particolare da Frattamaggiore e Grumo Nevano ed è posta al centro di insediamenti particolarmente affollati quali il Bingo, il Cine Teatro Lendi, importanti ingrossi di materiali edili e attività commerciali varie. D’ora in poi questa porta d’ingresso assumerà un maggiore decoro (dal momento che la rotonda sarà abbellita con piante e fiori) e sarà più sicura e scorrevole. Un buon biglietto da visita dunque per chi si appresta a venire da noi”.

Soddisfatto anche l’assessore alla mobilità Nicola Chianese che sottolinea: “Il varo di questo importante progetto s’inserisce in un’articolata programmazione di regolazione di incroci pericolosi ed arriva dopo aver sperimentato con successo il funzionamento della rotonda realizzata lo scorso anno tra via Volta e via Marconi”. I lavori termineranno nell’arco di qualche settimana e sono seguito con particolare attenzione dal responsabile del settore lavori pubblici Vito Buonomo e dall’ingegner Gaetano Rocco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico