San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Viaggiano su uno scooter rubato: nei guai due egiziani clandestini

Abdelazim Ahmed MohammedSAN FELICE A C. I carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto Abdelazim Ahmed Mohammed, 31 anni, e denunciato in stato di libertà S.E.N.I., 23 anni, …

… entrambi egiziani clandestini, per il reato di ricettazione. I due giovani sono stati notati lungo la via Nazionale Appia, all’altezza del Banco di Napoli, a bordo di uno scooter Piaggio Liberty privo di targa.

Gli stranieri alla vista dell’auto dei carabinieri hanno tentato di allontanarsi in fretta per eludere il controllo, ma la pattuglia dei militari li ha immediatamente inseguiti e bloccati. Il mezzo, a seguito delle verifiche sul numero di telaio, è risultato oggetto di furto perpetrato a Napoli, in zona Vomero, lo scorso 21 giugno. I due egiziani alla richiesta degli operanti non hanno dato spiegazioni su come fossero venuti in possesso del mezzo; inoltre entrambi erano senza documenti, anche se hanno riferito di abitare in zona San Marco, e all’esito delle procedure di identificazione sono risultati immigrati clandestini privi di permesso di soggiorno.Erano in possesso anche di un coltello da cucina seghettato e a punta, impropriamente utilizzato proprio per la messa in moto del veicolo, per far girare il blocchetto d’accensione. Il proprietario del ciclomotore, contattato telefonicamente in piena notte, è stato ben felice di recarsi a Santa Maria a Vico per avere riconsegnato il proprio scooter.

Alla luce di quanto accertato, trattandosi di extracomunitari senza permesso di soggiorno che potrebbero facilmente far perdere le proprie tracce, i Carabinieri hanno sottoposto il conducente Abdelazim a fermo di indiziato di delitto per ricettazione dello scooter rubato e lo hanno accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere; mentre il giovane S.E.N.I. è stato denunciato in stato di libertà quale complice nello stesso reato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico