Orta di Atella

Ziello propone istituzione del Forum dei Giovani

Espedito ZielloORTA DI ATELLA. “In una fase di miglioramento della condizione sociale di Orta di Atella ed in particolar modo di quella giovanile, si ritiene importante l’istituzione di un Forum dei Giovani”.

E’ la proposta del consigliere comunale socialista Espedito Ziello. “Un’occasione provata in passato, – continua Ziello – ma che non ha ottenuto gli effetti desiderati, per la poca convinzione nel vedere la funzionalità di quest’organo. Il Forum, così come prevede la ‘Carta di partecipazione dei giovani alla vita della città’, è uno strumento più flessibile della Consulta, è un organo progettuale, meno formalizzato e vincolante,che non ha potere consultivo e la composizione dei membri è più libera, aperta a tutte le realtà giovanili del territorio che desiderino farne parte. La Regione Campania, nell’ambito di un progetto di ‘Promozione e Coordinamento delle politiche giovanili’, nel maggio 2009, ha regolato come ultima istanza, il ruolo del Forum Giovanile anche nei vari enti locali e provinciali, riconfermando la centralità della figura giovanile, tenendo conto delle raccomandazioni europee in materia,in particolar modo, di quanto espresso dal Libro bianco ‘Un nuovo impulso per la gioventù europea’ (COM 2001/681) e dal Consiglio Europeo in materia di obbiettivi comuni per la partecipazione ed informazione dei giovani. Inoltre, il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Anci, hanno promosso negli ultimi tempi, un bando ‘Giovani Energie in Comune’ per iniziative e progetti come: ‘Interventi a favore del volontariato giovanile’ o ‘Integrazione dei giovani mediante il mondo musicale’, e son stati finanziati tra gli altri quasi 300 comuni con popolazione inferiore a 50mila abitanti,e hanno coinvolto circa un milione di ‘under 35’. Quindi, la sensibilizzazione verso iniziative giovanile e’ sempre forte, e doverosamente assistita”.

“La promozione del Forum – aggiunge il socialista – è importante visto che la realtà giovanile è in continuo movimento e le problematiche che la riguardano sono molteplici e complesse. Così un’amministrazione che ritiene importante e fondamentale il momento di confronto, può istituzionalizzare un luogo specifico dove i giovani possono avere la parola sui problemi riguardanti il Comune, assicurando così una formazione alla vita democratica ed alla gestione della vita cittadina. Obiettivo è costituire un luogo privilegiato di confronto e dibattito democratico dove raccogliere, da un lato, sollecitazioni e proposte su tutto ciò che può riguardare la condizione giovanile per poi riportarlo in Consiglio Comunale e, dall’altro, come momento di ricaduta delle iniziative nell’ambito in cui ogni organizzazione opera. In una realtà come la nostra, in forte crescita, dove anche molti partiti politici di fatto, stanno effettuando un doveroso cambio generazionale, è importante cogliere quest’opportunità per una crescita migliore dei nostri giovani. Tutte le realtà politiche e associazionistiche presenti sul territorio, rappresentate con pari dignità, che possano insieme, lavorare per progetti comuni: è una proposta affascinante, che può ritenersi realizzabile. I giovani ortesi, possono rappresentare un forte esempio di valori, ideali e programmazione futura, da cui tutta la realtà locale potrebbe attingere e prendere come esempio di sinergia e collaborazione, per il raggiungimento di obiettivi comuni. Quindi, da socialista, nel quadro di un insieme di iniziative che il partito porterà avanti nei prossimi mesi, su temi attuali di grande rilevanza. Con la convinzione che su tematiche fondamentali d’interesse generale, il confronto tra le parti politiche è importante per il raggiungimento di dei risultati”.

“La mia proposta, – continua ancora Ziello – sulla scia di un’azione d’opposizione costruttiva, che abbiamo sin dall’inizio inteso perseguire, è diretta ai giovani rappresentanti istituzionali di competenza, ai giovani dirigenti delle varie forze politiche e associazionistiche presenti sul territorio, e a tutti giovani ortesi che vogliono rivedersi in un’istituzione forte, propositiva, e soprattutto aperta a tutti. Il Forum Giovanile potrebbe rappresentare il primo punto di riferimento per quanto riguarda il rapporto con la realtà giovanile locale, potendo inoltre assicurare la gestione di un bilancio annuale assegnato dal Consiglio comunale che rappresenta una parte del bilancio giovanile del Comune. Ruolo del Forum nel tempo stesso,sarà anche quello di rapportarsi sempre di più con tutte le realtà giovanili non organizzate e con i numerosi gruppi informali presenti sul territorio. Per dare la possibilità a tutti i giovani di Orta, senza distinzione, di non essere ‘spettatori’ silenziosi, ma protagonisti diretti della loro realtà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico