Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

I volontari spengono 28 incendi sul litorale

Alberto Piazza MONDRAGONE. Operatività, capacità e rapidità d’intervento. Proseguono con grande intensità le attività progettuali di “Free wood from fire”, novità assoluta della costa del Litorale Domitio.

Il progetto è stato concepito dalla volontà di dotare la costa domitiana di un servizio di promozione e di supporto a tutte quelle iniziative che concernono l’attività di prevenzione, avvistamento, pattugliamento e spegnimento dei piccoli focolai e incendi, realizzato grazie ai fondi derivanti dal Protocollo d’Intesa tra Fondazioni Bancarie e mondo del volontariato – Centro Servizi per il Volontariato “Assovoce” per la Provincia di Caserta – e viene portato autorevolmente avanti dai Volontari dell’Associazione cittadina “Vigili di Protezione Civile” – Unità operative di Mondragone e Castelvolturno, guidati dal Coordinatore del Progetto, Alberto Piazza (in foto).

“È un’estate che ci vede quotidianamente impegnati in attività di prevenzione, avvistamento, pattugliamento sui numerosi focolai e incendi estivi. – afferma Piazza – Siamo stati protagonisti già di ben 28 interventi di spegnimento, di varia natura, tra canneti, ulivi, sterpaglie, certificabili dai competenti Vigili del Fuoco del distaccamento di Mondragone. Un grande plauso va rivolto, dunque, ai volontari i quali sono stati opportunamente formati e sono muniti dei fondamentali dispositivi di protezione individuale (caschi, guanti, occhiali, scarpe), tuta operativa per lo svolgimento del servizio e, cosa più importante, di un fuoristrada che per il primo intervento di spegnimento ha in dotazione 400 litri d’acqua. – prosegue Piazza –. Finalmente un servizio indispensabile per tutto il territorio del Litorale Domitio. Il progetto posto in essere consente alle forze istituzionali preposte e competenti in materia, di avere al proprio fianco un validissimo ed efficientissimo supporto sinergico sopperendo, in questo modo, alle carenze e ai limiti purtroppo insistenti sui tristi fenomeni che caratterizzano la calda stagione estiva. I Volontari si stanno egregiamente contraddistinguendo rappresentando un nuovo modello di cooperazione tra enti pubblici e attori sociali sul difficile tema della prevenzione e della salvaguardia dell’ambente. Sono soddisfatto fin qui per come stanno andando le cose – conclude Piazza – Ringrazio la presenza delle istituzioni e i volontari, protagonisti assoluti, da sempre, per l’assoluta responsabilità e spirito di servizio a favore dell’intera comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico